Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Torino-Lione, appalto Sitaf per realizzare lo svincolo stradale di cantiere La Maddalena

Photo credit: La Valsusa

Alessandro Lerbini per Edilizia e Territorio presenta una nuova opera stradale, propedeutica all’area di cantiere La Maddalena per l’Alta velocità Torino-Lione.

L’area, a Chiomonte, è già interessata dal tracciato della A32 Torino-Bardonecchia e nello specifico dal viadotto Clarea, opera che unisce le gallerie Giaglione e Ramat

Un’opera stradale da 64 milioni collegata all’Alta velocità Torino-Lione. La Sitaf – Società italiana traforo autostradale del Fréjus – assegna nella parte comune italo-francese il nuovo svincolo della Maddalena nel Comune di Chiomonte.

L’area è già interessata dal tracciato della autostrada A32 Torino-Bardonecchia e nello specifico dal viadotto Clarea, opera che unisce la galleria Giaglione (a est) con la galleria Ramat (a ovest).

Nel versante della valle situato a nordovest rispetto al tracciato autostradale, in destra orografica rispetto al percorso del Rio Clarea, è prevista la realizzazione del cunicolo esplorativo della Maddalena, futuro accesso di sicurezza in sotterraneo della linea ferroviaria nonché via di uscita dei materiali di scavo del tunnel di base per i lavori dell’Alta velocità ferroviaria, il cui cantiere è attualmente posizionato al di sotto del suddetto impalcato.

Il nuovo svincolo de La Maddalena ha la connotazione di «svincolo in fase di cantiere» e ha la funzione di consentire il transito di mezzi d’opera per il trasporto dei materiali estratti dallo scavo del tunnel di base di Saint-Jean-de-Maurienne, in Francia, a Susa-Bussoleno in Italia e, a cantiere chiuso, di consentire l’accesso alla centrale di ventilazione della linea ferroviaria.

Il progetto definitivo dello svincolo ha ricevuto l’approvazione con prescrizioni dal Cipe nella sua caratterizzazione, di svincolo di cantiere. Al termine dei lavori, esisterà la possibilità di aprire lo svincolo al traffico ordinario, confermando in via definitiva la sua presenza come pertinenza di esercizio dell’autostrada A32.

L’importo complessivo a base di gara è di 64.353.607 euro, di cui oneri di sicurezza (compresi nell’importo complessivo) per 1.752.418 euro non soggetti a ribasso d’asta. L’appalto è compensato in parte a misura per 2.499.497 euro e in parte a corpo per 60.101.690 euro. Il cantiere avrà una durata di 923 giorni.

La stazione appaltante indice la procedura per conto di Telt Sas, a seguito degli accordi convenzionali intercorsi fra Sitaf e Telt, per la regolamentazione della realizzazione dello svincolo sull’autostrada A32 nei Comuni di Chiomonte e Giaglione, località Maddalena, con rami di uscita in direzione Bardonecchia e in ingresso in direzione Torino, nell’ambito della cooperazione necessaria al fine della risoluzione delle interferenze derivanti dall’esecuzione dei lavori per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione – sezione internazionale – parte comune italo-francese – sezione transfrontaliera: tratta in territorio italiano.

Il progetto esecutivo è in corso di verifica e validazione ed è stato inviato all’approvazione dell’ente concedente ministero delle Infrastrutture e dei trasporti: pertanto, la stazione appaltante si riserva di non dar seguito alla procedura all’esito dell’iter approvativo, così come di modificare eventuali aspetti, in conseguenza delle procedure di validazione e delle prescrizioni impartite dall’ente concedente in sede approvativa. Il termine per partecipare alla procedura ristretta è fissato al 15 gennaio 2020.