Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Manovra: Ance, obiettivi investimenti irrealizzabili, modificare procedure

Gli obiettivi della manovra sul fronte degli investimenti sono “allo stato attuale irrealizzabili”. Infatti, “le risorse stanziate, indispensabili per il nostro Paese, sono destinate a rimanere mere postazioni contabili e non produrranno alcun effetto in termini di spesa effettiva.

Gli obiettivi della manovra sul fronte degli investimenti sono “allo stato attuale irrealizzabili”. Infatti, “le risorse stanziate, indispensabili per il nostro Paese, sono destinate a rimanere mere postazioni contabili e non produrranno alcun effetto in termini di spesa effettiva perché si scontreranno con procedure che bloccano la realizzazione di qualsiasi iniziativa, seppur finanziata”. E’ il monito che arriva dall’Ance, l’associazione dei costruttori edili, nel corso dell’audizione alla Camera.

“Il Disegno di legge di bilancio 2019 ripone – sottolinea il presidente dell’Ance Gabriele Buia – molte aspettative sulla concreta attivazione dei due Fondi destinati agli investimenti delle Amministrazione Centrali e degli Enti territoriali, per un totale di 97,5 miliardi di euro nei prossimi 15 anni, che risultano aggiuntivi rispetto al Fondo investimenti da oltre 83 miliardi di euro previsto nel 2017 e successivamente rifinanziato.

Dall’analisi delle tabelle allegate, emerge un effetto sui livelli di investimento del 2019 pari a 3,5 miliardi di euro, che supera i 15,5 miliardi di euro nel triennio 2019-2021”.

“Purtroppo, però, si tratta di previsioni troppo ambiziose – avverte Buia – per un sistema bloccato da regole e complicazioni che rendono del tutto irraggiungibile tale obiettivo.

Tutte queste difficoltà attuative sono ben note al Governo, che ha introdotto nel ddl alcune misure, come la Centrale per la progettazione e la Struttura di missione che, unite alla cabina di regia “Strategia Italia” prevista nel DL “Genova”, potranno ragionevolmente migliorare la capacità di investimento delle pubbliche.

Share, , Google Plus, LinkedIn,