Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’impalcato ferroviario di Arcueil-Cachan: l’interconnessione L15SUD/RERB

Presso la stazione di Arcueil-Cachan a Parigi, il varo di un ponte ferroviario di 41 m, tramite traslazione su slitte di scorrimento, della Enser Srl

Il progetto esecutivo ha avuto come oggetto:

  • l’impalcato in calcestruzzo armato;
  • le sottostrutture (spalle e pile del ponte);
  • fondazioni provvisorie su pali impiegate per il getto del ponte nonché per il varo dello stesso;
  • le opere di sostegno per lo scavo in galleria per la realizzazione delle sottostrutture all’interno del rilevato ferroviario esistente;
  • le opere accessorie all’impalcato;
  • lo studio delle fasi di varo e procedure di dettaglio per l’ITC.

La progettazione è stata sviluppata a stretto contatto con l’Impresa e con i diversi interlocutori del raggruppamento (Freyssinet, Soletanche Bachy e Soletanche Bachy Pieux). L’uso di software BIM si è rivelato efficace nella gestione di un modello condiviso fra i diversi Progettisti.

Il contesto dell’opera

Il progetto è stato inserito fra le opere più importanti del Grand Paris Express (GPE) per il 2017, progetto che prevede la costruzione di 205 km di linee di metro automatiche, aumentando le interconnessioni tra le linee metro (gestite da RATP) e le reti ferroviarie (gestite da SNCF).

La Linea 15 Sud del GPE, a lavori ultimati, sarà interconnessa con sette stazioni della linea storica di RATP:

  • Pont de Sèvres (M9);
  • Châtillon Montrouge (M13);
  • Arcueil Cachan (RER B);
  • Villejuif Louis Aragon (M7);
  • Créteil l’Echat (M8);
  • Saint Maur Créteil (RER A);
  • Noisy Champs (RER A).