Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Ecosistema digitale E015 per il settore dei trasporti

E015 Digital Ecosystem è il programma digitale di cooperazione aperto, competitivo, non discriminatorio e concorrenziale per lo sviluppo di applicazioni software integrate, realizzato grazie al "progetto strategico ICT" promosso da Confindustria, Camera di Commercio di Milano, Confcommercio, Assolombarda, Unione del Commercio e dalla Società Expo 2015 SpA

Poter accedere in modo semplice ed immediato a informazioni complete, accurate ed aggiornate in merito alla mobilità (“infomobilità”) è, al giorno d’oggi, una necessità non solo per i cittadini ma anche per gli Enti e le Imprese che operano sul territorio e hanno bisogno di poter pianificare ed organizzare in modo dinamico i propri spostamenti.

Immagini

  • Un totem informativo sulla mobilità urbana e segnaletica digitale
    article_3806-img_566
    Un totem informativo sulla mobilità urbana e segnaletica digitale
  • Un totem ATM
    article_3806-img_567
    Un totem ATM
  • Il logo ufficiale dell’iniziativa E015 digital ecosystem mostrato all’interno delle applicazioni dell’ecosistema
    article_3806-img_568
    Il logo ufficiale dell’iniziativa E015 digital ecosystem mostrato all’interno delle applicazioni dell’ecosistema
  • L’applicazione E015 “Infoblutraffic for Expo” (versione Android) di Infoblu
    article_3806-img_569
    L’applicazione E015 “Infoblutraffic for Expo” (versione Android) di Infoblu
  • L’applicazione E015 “Ma Mi - Milan AirportMobility info SEA” (schermi informativi in aeroporto) di SEA
    article_3806-img_570
    L’applicazione E015 “Ma Mi - Milan AirportMobility info SEA” (schermi informativi in aeroporto) di SEA
  • L’applicazione E015 “Ma Mi - Milan AirportMobility info SEA” (schermi informativi in aeroporto) di SEA
    article_3806-img_571
    L’applicazione E015 “Ma Mi - Milan AirportMobility info SEA” (schermi informativi in aeroporto) di SEA

In particolare, l’esigenza più importante che si sta sempre più affermando nel settore dell’infomobilità è quella di poter disporre di informazioni integrate comprendenti tutti i numerosi aspetti che caratterizzano la mobilità sul territorio (eventi di traffico, stato delle autostrade, cantieri, orario dei voli, stato del trasporto ferroviario, posti disponibili ai parcheggi di corrispondenza, biciclette fruibili presso le postazioni del bike sharing, ecc.) e accessibili attraverso canali di semplice fruizione.

Grazie al Progetto Strategico ICT e all’Ecosistema digitale E015, sono disponibili sul territorio nuove applicazioni informatiche in grado di offrire ai cittadini e alle Imprese informazioni sulla mobilità fortemente integrate ed aggiornate in tempo reale.

La genesi dell’Ecosistema E015 e i suoi obiettivi

Il Progetto Strategico ICT – che ha dato origine all’Ecosistema Digitale E015 – è nato per rispondere all’esigenza, percepita da tutti gli operatori economici, di offrire tramite Internet ai visitatori di Expo 2015 un insieme integrato di informazioni e di proposte di servizi che consentano ai turisti un’esperienza di visita completamente soddisfacente ed alle Imprese di cogliere al meglio le opportunità di lavoro che scaturiranno dall’Esposizione Universale.

L’idea alla base dell’iniziativa si fonda sulla convinzione che Expo avrà pieno successo solo se i visitatori e gli espositori godranno di una esperienza soddisfacente durante la loro permanenza a Milano e in Italia. Affinché ciò accada è necessario rendere facilmente fruibile un insieme di servizi che vanno dalla scelta dei trasporti – aerei, ferroviari, urbani – all’ospitalità alberghiera, dalla ristorazione all’intrattenimento – inteso come cultura e spettacolo, turismo, salute e sport – e alla possibilità di apprezzare le eccellenze del made in Italy.

L’Ecosistema ICT è lo strumento tecnologico che permette ai visitatori di Expo di utilizzare tutti questi servizi in modo semplice, integrato e completo.

L’Ecosistema ICT, concluso il periodo dell’Esposizione Universale, rappresenterà un lascito alle Imprese ed al territorio, la cui utilità proseguirà e si moltiplicherà nel tempo grazie alla sua progressiva diffusione.

I benefici per Imprese e territorio

Una globalità interconnessa e alla portata di tutti è il paradigma entro cui Expo si dovrà muovere, sia in rete sia fuori dalla rete. Le due dimensioni ormai non possono restare separate o viaggiare a velocità diverse. Se questo vale per cittadini e visitatori, vale altrettanto e forse di più per le Imprese.

Vale per le Aziende dell’ecosistema digitale, che possono così cavalcare il ruolo che è loro proprio, quello di essere teste di ponte verso un’evoluzione innovativa di tutto il sistema imprenditoriale. E vale per le Aziende e le attività non digitali, spesso ancora ancorate a logiche analogiche, che hanno qui l’opportunità di agganciarsi al razzo dell’innovazione che le lancerà verso un’organizzazione interna, una mentalità e una presenza finalmente adeguate, competitive e all’avanguardia.

Il modello tecnologico dell’ecosistema digitale E015

L’esperienza integrata e immersiva del visitatore può concretizzarsi se le applicazioni informatiche saranno in grado di scambiarsi dati e transazioni in modo semplice, multipolare e coerente all’interno di quello che abbiamo chiamato “Ecosistema Expo”.

Questa interoperabilità su larga scala tra applicazioni informatiche e servizi sviluppati da una molteplicità di soggetti pubblici e privati richiede un’infrastruttura di comunicazione, un’autostrada di collegamento, che permetta lo scambio semplice e standardizzato di dati e transazioni.

Non si tratta semplicemente di collegare le applicazioni e i dispositivi a internet. Così come due persone possono parlare al telefono e capirsi solo se utilizzano un linguaggio e delle regole di comportamento condivise, allo stesso modo è necessario non solo aver accesso all’equivalente del telefono (cioè internet), ma anche definire la lingua comune e le regole secondo le quali comunicare e interagire. La lingua comune e le regole sono costituite da standard tecnologici di cooperazione applicativa (cioè software standard che devono essere adottati dalle applicazioni informatiche), da glossari informativi che definiscano i concetti e gli “oggetti” che alimentano le “conversazioni” e da policy e procedure operative. Per esempio, per facilitare un cambio di prenotazione tra diversi alberghi, è vitale che tutti concordino sulle caratteristiche di ciò che genericamente chiamiamo “camera doppia”.

Per realizzare questa visione, i diversi soggetti interessati devono cooperare nella definizione della lingua comune, continuando invece a competere per quanto riguarda la propria attività economica e commerciale. È questa l’essenza dell’Ecosistema Expo: infrastrutture, standard tecnologici e policy di collaborazione definiti in modo condiviso e cooperativo al fine di creare una nuova generazione di applicazioni. Oggi E015 digital ecosystem è disponibile gratuitamente alle Imprese e agli Enti del territorio e rappresenta una opportunità concreta grazie alla quale ogni “soggetto aderente” (Azienda, Ente, Associazione, …) può:

  • mettere a disposizione un proprio contenuto informativo che si desidera rendere visibile all’interno dell’ecosistema digitale (esponendo un “servizio E015”) affinché possa essere utilizzato all’interno delle applicazioni predisposte dagli altri soggetti partecipanti a E015;
  • utilizzare contenuti informativi – condivisi da altri soggetti all’interno dell’ecosistema digitale – per la realizzazione o l’estensione di soluzioni software per i propri utenti finali (realizzando una “applicazione E015”).

E015 digital ecosystem mette a disposizione di tutti gli operatori economici e degli enti che intendono partecipare all’iniziativa le Linee Guida operative e gli standard tecnologici selezionati per esporre Servizi E015 e realizzare Applicazioni E015, il Catalogo di Servizi condivisi dai partecipanti a E015, l’elenco delle Applicazioni realizzate in E015, un Technical Management Board operativo che supervisiona le attività di esposizione di “servizi E015” e/o di realizzazione di “applicazioni E015”, un insieme di Componenti Core (ambiente di interazione online, monitoraggio, segnalazioni e aggiornamenti, ecc.) a supporto dei partecipanti a E015, il logo “E015 digital ecosystem” che identifica le applicazioni realizzate in accordo agli standard tecnologici e alle Linee Guida operative di E015 e che fanno uso dei servizi degli altri soggetti partecipanti all’ecosistema, il contratto di adesione per consentire la partecipazione gratuita all’iniziativa.

L’ecosistema digitale è pubblicamente disponibile per chiunque voglia aderire. Il sito dedicato all’iniziativa www.e015.expo2015.org fornisce tutte le informazioni di dettaglio per poter comprendere al meglio l’iniziativa e consente di inoltrare da subito la propria richiesta di adesione per poter realizzare applicazioni e servizi nell’ecosistema digitale E015.

Share, , Google Plus, LinkedIn,