Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Tecnologie per ridurre i tamponamenti su strada e i relativi costi sociali

Il progetto Di-Stop, un sistema di preavviso di frenata per veicoli composto da sensore di distanza e lampadina integrata nelle doppie-frecce posteriori, con attivazione sia da tasto di comando nell’abitacolo che (wireless) direttamente dal sensore di distanza

sfondo iris

Un sistema innovativo di prevenzione delle collisioni

Un altro punto di sviluppo in atto nel settore è il miglioramento delle prestazioni dei sensori anche in condizioni atmosferiche avverse o lo studio di applicazioni after-market, cioè su veicoli della “vecchia generazione”, in modo da rendere attivi anche questi nell’evitare potenziali collisioni.

È il caso, ad esempio, del progetto di un sistema denominato Di-Stop, che unisce queste tre caratteristiche sopra indicate:

  • applicabilità a parco macchine esistente;
  • miglioramento delle prestazioni dei sensori;
  • intercomunicabilità fra veicoli, anche via app dedicata.

Scopo del progetto Di-Stop è ridurre il numero dei tamponamenti su strada e i relativi costi sociali. Si tratta di un sistema che, installato su un veicolo, rileva in continuo la distanza del veicolo stesso da ostacoli/veicoli prospicienti e, in caso, di riduzione improvvisa (o comunque anomala) della distanza avvisa del rischio sia il guidatore che i veicoli che seguono, mediante un segnale acustico interno al veicolo ed una luce posteriore.

Si specifica:

  • il segnale acustico interno al veicolo evita qualsiasi distrazione del guidatore_2 rispetto alle manovre del guidatore_1;
  • una luce posteriore allerta il guidatore_3 della possibile frenata del guidatore_2, prima ancora che questi riesca ad attivare i freni e le relative luci posteriori.

Il sistema è composto da tre parti principali:

  • un sensore di distanza frontale (PS);
  • un indicatore luminoso posteriore (LI);
  • un sistema di comunicazione (CS), integrato in un mini-PC (o Smartphone) con segnale acustico di allarme.

Il sistema PS rileva la distanza dal veicolo prospiciente e invia il valore rilevato a CS: appena elabora una riduzione anomala della distanza (in base a uno specifico algoritmo), CS emette un segnale acustico di allarme interno e invia il comando a LI. Tutto il sistema è wireless e non interagisce con l’infrastruttura del veicolo, né tecnologica né meccanica.