Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il terzo pacchetto Mobilità

La Commissione ha lanciato la terza e ultima serie di azioni volte a modernizzare il sistema europeo dei trasporti

sfondo camnasio

A inizio 2018, la Commissione ha intrapreso una riflessione sui trasporti del futuro “più puliti, più competitivi, più interconnessi” (si veda “S&A” n° 129 Maggio/Giugno 2018).

A distanza di qualche mese, pubblica una serie di proposte concrete, contenute nel terzo pacchetto mobilità. Il pacchetto produce i risultati annunciati nella nuova strategia di politica industriale del Settembre 2017 e completa il processo iniziato con la strategia per una mobilità a basse emissioni del 2016 e con i precedenti pacchetti “L’Europa in movimento” di Maggio e Novembre 2017.

  • Mobilità
    1 camnasio
    La Commissione ha presentato nuove Norme in materia di trasporto stradale
  • trasporto
    2 camnasio
    I metodi di trasporto alternativi saranno incentivati
  • cabotaggio
    3 camnasio
    Il cabotaggio stradale sarà modificato

Tutte queste iniziative costituiscono un insieme unico di politiche coerenti per affrontare i numerosi aspetti interconnessi del nostro sistema di mobilità.

Nel suo discorso sullo stato dell’Unione del Settembre 2017, il Presidente Juncker ha dichiarato che l’UE e le sue industrie devono diventare leader mondiali nell’innovazione, nella digitalizzazione e nella decarbonizzazione.

Basandosi sui precedenti pacchetti “L’Europa in movimento”, oggi la Commissione presenta una terza e ultima serie di misure per realizzare tale obiettivo nel settore della mobilità, per consentire a tutti i cittadini di beneficiare dei vantaggi di un traffico più sicuro, di veicoli meno inquinanti e di soluzioni tecnologiche più avanzate, sostenendo nel contempo la competitività dell’industria dell’UE.