Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La verifica non invasiva della struttura di un viadotto

L’analisi georadar effettuata da Geo Alps Consulting SA degli elementi strutturali del viadotto delle Fornaci sull’autostrada Chiasso-San Gottardo: un esempio di applicazione del sistema radar Hi-Bright di IDS Georadar, in collaborazione con Boviar Srl

L’indagine

Le indagini sono state effettuare nel periodo dal 16 al 24 Marzo 2015, in parte in notturna con chiusura al traffico sulle corsie di marcia e in parte diurne all’interno dello scatolare posto sotto il viadotto. Lo scopo dell’indagine è stato:

  • sulle corsie del viadotto:
  • definire lo spessore della piattabanda;
  • definire la posizione dei ferri di armatura;
  • quantificare il copriferro delle armature superiori;
  • quantificare il copriferro delle armature inferiori;
  • sugli scatolari:
  • definire lo spessore della base;
  • definire la posizione dei ferri di armatura della base;
  • definire lo spessore delle pareti.

La superficie totale analizzata è di circa 10.000 m². Per praticità operativa, l’area d’indagine è stata suddivisa in blocchi di lunghezza 30 m per la larghezza della carreggiata. Grazie alla presenza delle 16 antenne a diversa polarizzazione, è stato possibile coprire l’intera area di ogni singolo blocco, realizzando linee di prospezione, parallele tra di loro, spaziate di 0,7 m, in una sola direzione. Non è stato necessario realizzare la classica griglia georadar nelle due direzioni.