Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Sfide di sollevamento per il più lungo viadotto francese

Il contributo di Enerpac alla realizzazione di un’autostrada offshore nell’isola di Réunion

Sebbene la potenza installata sul sistema a scorrimento e martinetti a trefolo sia pari al doppio, la differenza di prezzo è minima. La ragione principale è da ricercare nel fatto che i componenti del sistema idraulico (pompe e valvole) necessari per verricelli e carrelli sono molto più costosi, a causa del sistema a ciclo chiuso e delle valvole proporzionali, rispetto ai componenti richiesti per la versione a scorrimento e martinetti a trefolo.

Il funzionamento sincronizzato dei verricelli

Enerpac utilizza un sistema di controllo basato su PLC, otto verricelli sincronizzati con quattro ganci della gru e cilindri a spostamento laterale sulle travi per garantire un controllo e un posizionamento adeguati dei carrelli idraulici. Insieme, gli otto verricelli offrono una capacità di sollevamento pari a 4.800 t. Senza carico funzionano a una velocità compresa tra 0,0 cm/min e 100 cm/min, mentre con il carico offrono una velocità compresa tra 0,0 cm/min e 40 cm/min (sollevamento e abbassamento).

Tecnicamente, il funzionamento della gru a cavalletto si basa sulla sincronizzazione di otto verricelli, due per ciascun angolo dei componenti in calcestruzzo. Il software di controllo del verricello consente di configurare e monitorare il carico, la velocità, i parametri minimi e massimi e gli allarmi di sincronizzazione. In questo modo è possibile programmare i verricelli per garantire sollevamenti sicuri ed efficaci. Forte della propria esperienza nel posizionamento di ponti e pilastri per turbine eoliche offshore, Enerpac ha inoltre sviluppato un sistema di posizionamento per le sezioni in calcestruzzo dei pilastri del ponte.