Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Focus A22 – Settembre/Ottobre 2021

Prosegue l’approfondimento su iniziative, progetti e attività di Autostrada del Brennero SpA, Gestore dell’Autostrada A22, realtà infrastrutturale tra le più importanti d’Europa e strategicamente collocata a crocevia di popoli e movimenti economici

Autostrada del Brennero gestisce la A22

Gestire in maniera efficiente e sicura volumi di traffico di oltre 6.000 veicoli l’ora con due sole corsie per senso di marcia: è questo, in estrema sintesi, l’arduo compito di Autostrada del Brennero durante le giornate di esodo e controesodo estivo.

Un compito reso se possibile ancora più complesso quest’anno dal significativo incremento del numero dei viaggiatori dovuto con ogni probabilità alla scelta di preferire l’automobile ad altre forme di trasporto a causa del perdurare dell’emergenza Covid.

A partire dalla metà di Luglio, infatti, si è registrata una progressiva crescita dei volumi di traffico lungo la A22 non solo rispetto al 2020, ma anche rispetto al 2019, anno record per numero di chilometri percorsi sulla Brennero-Modena.

“Il segreto per riuscire in una sfida tanto impegnativa – osserva il Direttore Tecnico Generale, Carlo Costa – in realtà non è un segreto: occorre un’infrastruttura in piena efficienza, libera da cantieri e in grado di gestire in maniera dinamica i flussi di traffico senza subirli passivamente.

traffico
1. A fine Conferenza Stampa al CAU (Centro Assistenza Utenza) di Trento per l’esodo estivo 2021: da sinistra Carlo Costa, Diego Cattoni e Hartmann Reichhalter

Molto abbiamo fatto per arrivare a questo livello di capacità dell’arteria, ma molto di più faremo nei prossimi anni quando saremo in grado di controllare direttamente i veicoli in transito.

Il grande salto di qualità per i tempi di percorrenza come per la sicurezza si otterrà con la digitalizzazione dell’infrastruttura e, come spiegato al C-Roads Show tenutosi a Trento il 16 Settembre scorso, anche su questo fronte Autostrada del Brennero non intende aspettare il futuro, preferendo anticiparlo”.

Già a fine Giugno, il 2021 è stato un anno record per le manutenzioni sulla A22. La Società ha, infatti, giudicato opportuno sfruttare il drastico calo del traffico dovuto alla pandemia per concentrare la propria attività manutentiva e sgravare così l’arteria dai cantieri durante la stagione estiva.

“Solo nel primo semestre del 2021 – spiega l’Amministratore Delegato, Diego Cattoni – abbiamo effettuato investimenti in manutenzioni della tratta per 29,3 milioni di Euro. Si va dagli 11 milioni spesi in asfaltature ai 4 milioni per l’ammodernamento dell’impiantistica e degli apparati luminosi, dai 2,5 per il risanamento di elementi di alcune opere d’arte ai 2 per la cura del verde. Dalla cartellonistica alle aree di servizio, siamo intervenuti in ogni singolo settore.

traffico
2. La modulazione dinamica della velocità in caso di traffico intenso

Il motivo è stato ovviamente quello di sfruttare il poco traffico per mantenere sempre in piena efficienza l’arteria, ma anche quello di continuare a garantire un volano all’economia”.

L’iniziativa ha dato i frutti sperati e la A22 ha potuto così esprimere il suo intero potenziale in termini di capacità quando l’aumento dei flussi lo ha reso necessario. Non è stata ovviamente l’unica iniziativa adottata.

Decisivi sono stati la collaborazione con la Polizia Stradale, il potenziamento del Personale di esazione, le 30 pattuglie giornaliere degli 82 Ausiliari della viabilità, le convenzioni con la Croce Bianca, la Croce Rossa e i Vigili del Fuoco per l’assistenza ai viaggiatori, il puntuale servizio di infotraffico e, più in generale, la gestione dinamica del traffico.

La digitalizzazione dell’infrastruttura e una maggiore consapevolezza da parte dell’utenza sono i campi nei quali investire. “Quando prendiamo un treno, o un aereo, – osserva Costa – ci preoccupiamo di verificare se c’è posto e di acquistare con ampio anticipo il biglietto.

traffico
3. Il canale Telegram di A22 per le info traffico in tempo reale

Quando entriamo in autostrada, invece, pensiamo di trovare alle 11.00 di sabato 14 Agosto le medesime condizioni che troveremmo, ad esempio, alle 5.00 di mattina di un mercoledì qualsiasi.

Non è così: informarsi sulle previsioni del traffico in autostrada è necessario quanto prenotare il posto a sedere in treno; dagli anni Novanta ad oggi, il traffico in A22 è aumentato del 100%. Nelle giornate critiche arriviamo a registrare oltre 36.000 transiti giornalieri su una singola carreggiata.

Ciò detto – prosegue Costa – il nostro compito è garantire sempre le condizioni migliori. Il centro nevralgico di controllo è il CAU, che controlla il tracciato grazie a 226 telecamere, 82 Ausiliari della viabilità, 25 centraline meteo e 403 colonnine SOS. I nostri modelli di simulazione dei flussi di traffico dinamico ci permettono di prevedere durata ed estensione delle code e di programmare, di conseguenza, le azioni.

Ad esempio, la laminazione del traffico in ingresso nelle stazioni autostradali, o la gestione dinamica delle velocità, che ci consente di ridurre i tempi di percorrenza, l’inquinamento e gli incidenti. Lo strumento più efficace – conclude Costa – resta il dialogo costante con chi è alla guida. Oggi lo realizziamo con 160 pannelli a messaggio variabile, ma disponiamo già della tecnologia per comunicare direttamente sul cruscotto dei veicoli”.

Digitalizzazione dell’infrastruttura
4. La digitalizzazione dell’infrastruttura e una maggiore consapevolezza da parte dell’utenza sono i campi nei quali investire

In attesa della definitiva rivoluzione digitale, quest’anno Autostrada del Brennero si è dotata di un nuovo strumento di comunicazione, il nuovo servizio Telegram: iscrivendosi al bot di A22 della nota app di messaggistica, da Luglio è possibile ricevere e personalizzare informazioni su traffico, previsioni traffico e servizi offerti lungo la rete, dalle colonnine di ricarica per veicoli elettrici alle aree camper, con in più la possibilità di comunicare la propria posizione esatta in caso di emergenza.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <