Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

65 anni in continuo movimento

Lo scorso 30 Ottobre si è svolto a Verona l’importante evento di A4 Holding per l’anniversario della sua attività nella gestione e nello sviluppo di infrastrutture di comunicazione, l’evoluzione della tratta A4 Brescia-Padova e della A31 Valdastico e il miglioramento del sistema viario di tutto il territorio interessato

sfondo a4 holding

A crescere è stato anche il valore del PIL pro-capite che dal 2000 a oggi oltre che in Lombardia (Brescia si è attestata nel 2016 sul valore di circa 28.000 Euro) è aumentato anche in Veneto, dove si è registrato un incremento nello stesso periodo in esame da 23.000 Euro a oltre 28.500, fino al traguardo di circa 30.000 Euro rilevato l’anno scorso a Vicenza (fonte: Servizio Studi CCIAA di Brescia e Istituto Guglielmo Tagliacarne).

Parallelamente agli aspetti dimensionali delle Aziende e all’accrescimento dei valori del PIL, sono maturati anche gli scambi commerciali e con loro anche le esigenze trasportistiche e di movimentazione delle merci, dirette non più solo al mercato interno ma anche a quello europeo.

Oggi il dato legato ai valori di incidenza dell’export sul territorio che va dalle province di Brescia fino a Padova, includendo anche l’asse viario vicentino, ci mostra uno scenario più che positivo, se è vero che la percentuale di variazione del totale dell’export per le quattro province interessate dalle nostre arterie autostradali ha registrato un aumento medio del 6,85% nel primo semestre 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016 (fonte Unioncamere del Veneto).

Un aumento che, nonostante alcuni periodi di congiuntura sfavorevole, ha permesso a Brescia di raggiungere nel 2016 la quota di 10,5 miliardi di export con i Paesi europei (partendo dai 5,6 miliardi registrati nel 1997) e a Padova e Verona di più che raddoppiare il valore delle esportazioni dal 2000 a oggi, mentre realtà industriali come la provincia di Vicenza pesano attualmente per il 4% sul dato totale di export nazionale e il 28,7% su quello regionale (fonte: Unioncamere del Veneto).

Ma un territorio, e questo in modo particolare, è anche cultura, siti architettonici e paesaggistici di enorme rilievo. E il Gruppo A4 Holding pensa da sempre che mettere in collegamento le persone non possa prescindere dal tutelare, conservare e incrementare il patrimonio culturale e sociale del contesto in cui esse vivono.