Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Il viadotto di Saint-Paul sull’isola La Réunion

L’ultima grande opera sulla Route des Tamarins vanta anche la firma Soprema®

sfondo soprema

Sopralène® Flam Antirock P di Soprema® è il sistema adottato per impermeabilizzare i 20.000 m² di superficie del viadotto di Saint-Paul sull’isola La Réunion (F), una tecnologia di successo per un’opera che ha caratteristiche specifiche e una geometria atipica con una pendenza longitudinale del 7% e un cambio d’inclinazione, a forma ellittica, al centro della struttura.

La Route des Tamarins (si veda “S&A” n° 70 Luglio/Agosto 2008) che collega Saint-Paul a Saint-Louis è l’asse principale dell’isola e comprende il viadotto di Saint-Paul, prima opera di questo genere in direzione Nord-Sud.

  • Soprema
    1 soprema
    Il viadotto Saint-Paul
  • Viadotto
    2A soprema
    Il Mini Macaden® di Soprema per l’applicazione delle membrane senza l’uso di fiamme libere
  • La Réunion
    2B soprema
    Il Mini Macaden® di Soprema per l’applicazione delle membrane senza l’uso di fiamme libere

Lungo 756 m, a forma di S, è costruito a 13 m sul livello del mare e consente di raggiungere l’altopiano del Rempart di Saint-Paul a 48 m di altitudine.

La posa diretta dell’impermeabilizzazione sul rivestimento: opera eccezionale, impermeabilizzazione eccezionale

I vincoli specifici di questo viadotto attengono principalmente alla sua geometria. Per rispettarne le caratteristiche, i Progettisti e Soprema® hanno proposto una soluzione efficace, ossia la posa di uno strato di asfalto “sabbiato” sul calcestruzzo, realizzando direttamente l’impermeabilizzazione su questo rivestimento.

Tale tecnica permette di evitare il rischio di rigonfiamenti che possono essere problematici su una superficie così estesa con temperature molto elevate. A fronte dei vincoli dovuti allo scolo delle acque di deflusso, sono stati impermeabilizzati oltre 200 pozzetti di scolo, operazione che ha richiesto un’attenzione particolare e un centinaio di bocchette.