Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

I compositi in fibra di vetro per la durabilità delle infrastrutture

La durabilità delle strutture in calcestruzzo armato

sfondo anas

Uno dei problemi che maggiormente influenzano la durabilità delle strutture in calcestruzzo armato, riducendone la vita utile, è rappresentato dalla corrosione delle armature metalliche.

Al riguardo, occorre ricordare che l’acciaio – una volta annegato nel calcestruzzo – si trova protetto dalla corrosione fintanto che il calcestruzzo stesso è caratterizzato da un valore dell’alcalinità compreso tra pH 12 e pH 14.

  • ANAS
    1 anas
    Uno dei problemi che maggiormente influenzano la durabilità delle strutture in calcestruzzo armato, riducendone la vita utile, è rappresentato dalla corrosione delle armature metalliche
  • durabilità
    2 anas
    Il degrado dell’armatura metallica in corrispondenza di giunto
  • calcestruzzo armato
    3 anas
    Il degrado dell’armatura metallica di pulvino
  • vita utile
    4A anas
    I lavori di rifacimento del ponte sul fiume Halls in Florida (a cura del FDOT Florida Department of Transportation)
  • corrosione
    4B anas
    I lavori di rifacimento del ponte sul fiume Halls in Florida (a cura del FDOT Florida Department of Transportation)
  • fiume Halls
    4C anas
    I lavori di rifacimento del ponte sul fiume Halls in Florida (a cura del FDOT Florida Department of Transportation)
  • posa
    4D anas
    I lavori di rifacimento del ponte sul fiume Halls in Florida (a cura del FDOT Florida Department of Transportation)
  • Armatura
    5A anas
    Un particolare della posa dell’armatura RWB-A in GFRP della soletta del ponte sul fiume Halls
  • soletta
    5B anas
    Un particolare della posa dell’armatura RWB-A in GFRP della soletta del ponte sul fiume Halls

Nelle fasi iniziali di realizzazione di un elemento strutturale in c.a., sull’acciaio costituente le armature metalliche si forma un sottilissimo film passivante (formato da ossidi dello spessore di pochi strati molecolari) che protegge l’armatura metallica e rende praticamente impossibile la corrosione.

Col passare del tempo, tuttavia, l’alcalinità del calcestruzzo viene neutralizzata dall’anidride carbonica proveniente dall’esterno che, lentamente, determina il fenomeno della carbonatazione del calcestruzzo. Tale fenomeno non è di per sé dannoso per il calcestruzzo, anzi ne aumenta le caratteristiche di resistenza meccanica a compressione, ma induce la riduzione dell’alcalinità del calcestruzzo, fino a raggiungere valori compresi tra pH 9 e pH 11.