Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Pronto intervento antincendio e gestione del rischio nei cantieri

La Società OK-Gol Srl nasce nel 2006 come controllata di Sitaf SpA per lo sviluppo di servizi e sistemi per il comparto del trasporto e della mobilità stradale, autostradale e ferroviaria

La crescita della cultura della sicurezza e della prevenzione richiede sempre più competenza e qualificazione.

Immagini

  • Un’esercitazione nel simulatore antincendio alla base del servizio
    article_5328-img_3467
    Un’esercitazione nel simulatore antincendio alla base del servizio
  • La barriera di Avigliana sulla A32 Torino-Bardonecchia
    article_5328-img_3468
    La barriera di Avigliana sulla A32 Torino-Bardonecchia
  • Un mezzo Mercedes-Benz Actros VSAC 6000S
    article_5328-img_3469
    Un mezzo Mercedes-Benz Actros VSAC 6000S
  • La galleria Pierremenaud sulla A32 Torino-Bardonecchia
    article_5328-img_3470
    La galleria Pierremenaud sulla A32 Torino-Bardonecchia
  • Il simulatore antincendio a Modane
    article_5328-img_3471
    Il simulatore antincendio a Modane
  • article_5328-img_3472

Le infrastrutture del nostro Paese non sono tutte uguali: il momento storico nel quale sono progettate e realizzate influisce nella modalità di progettazione e nel quadro di Norme tecniche e non di riferimento. Questo aspetto consegna al nostro Paese infrastrutture stradali e autostradali in grado di affrontare in modo diverso le diverse situazioni di gestione del traffico in regime ordinario, anomalo o perturbato e di emergenza.

Nasce in questo contesto Ok-Gol, Azienda interamente specializzata per le attività di posa, guardiania e rimozione dei cantieri autostradali, sia per le attività di pronto intervento antincendio come misura preventiva e compensativa ai sensi del DPR 151/11.

La Società, che dispone di un proprio sistema di gestione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro in attuazione della Norma OHSAS 18001:2007, ogni anno svolge 100.000 ore di servizi di sicurezza sulle reti autostradali, gallerie, trafori e infrastrutture complesse, 10.000 ore di servizi safety-car, circa 5.000 ore di addestramento nel simulatore; inoltre, la formazione prevede ogni anno 100 ore di addestramento e 250 di formazione. Nel 2014 sono stati effettuati 41 interventi sul campo. Il servizio svolto dall’Unità Tecnica Antincendio (U.T.A.), basato sulla presenza in loco di Personale altamente qualificato, idoneamente formato e in possesso di tutte le abilitazioni previste per intervenire in situazioni ad alto rischio, completa le misure tecniche di sicurezza antincendio previste per Legge, prevenendo situazioni di rischio e assicurando l’immediato intervento in caso di incendio.

Le squadre adottano tutte le misure necessarie ad eliminare i pericoli d’incendio e la possibilità di propagazione: i piani di intervento e le procedure da adottare vengono infatti costantemente provati e verificati al fine di ottimizzare i tempi di risposta. 

La capillare verifica del funzionamento di tutti i sistemi di sicurezza e dei mezzi di comunicazione d’emergenza, nonché il controllo della praticabilità delle vie di fuga, dei singoli dispositivi antincendio e delle vie di accesso per i Vigili del Fuoco sono alla base del servizio.

Tra i primati della Società che costituiscono altrettanti elementi di specializzazione si può annoverare il fatto di essere fornitrice di servizi come ausilio alle squadre antincendio del traforo del Frejus, di essere stata chiamata a garantire il presidio fisso in situazioni particolarmente complesse come quelle di costruzione del tunnel di sicurezza del Frejus o come vigilanza antincendio nel cantiere di uno dei più importanti grattaceli di Torino e per diverse gallerie autostradali. La scelta attuata fin dall’inizio è stata quella di puntare su tecnologie e addestramento.

La tecnologia

Ok-Gol ha puntato subito sull’adozione di tecnologie e di sistemi all’avanguardia. Sono stati ideati mezzi in grado di avvicinarsi il più possibile agli scenari previsti quali tunnel e gallerie con traffico aperto. I mezzi sono stati equipaggiati con schiumogeno o adottando l’additivo F500 con ottimi risultati. Con la “cugina” Tecnositaf (appartenente allo stesso Gruppo) è stata sviluppata una tecnologia di cui sono dotati tutti i mezzi antincendio, che permette la guida pur in assenza di punti di riferimento, e in quelle situazioni in cui neanche le termocamere consentono un corretto orientamento.

Il Centro di formazione

Il Centro di formazione è un luogo unico in Europa, dispone di un’area tecnologicamente all’avanguardia di oltre 600 m2 in cui, ricreando fedelmente svariati tipi di incendio, è possibile simularne dal più semplice al più complesso. In particolare, vengono insegnate le tecniche relative a: 

  • rapidità di intervento;
  • sequenza operativa in ambienti caldi e pieni di fumo;
  • utilizzo delle telecamere termiche;
  • tecniche di estinzione;
  • lavoro di squadra;
  • organizzazione dei soccorsi.

Tale processo di apprendimento simula fedelmente uno scenario incidentale aggravato da condizioni di stress elevato e crescente. La filosofia a cui si ispirano i servizi si basa non solo su metodologie e tecniche continuamente aggiornate, ma anche sull’attitudine altamente imprenditoriale che permette di adottare il punto di vista del Cliente. Particolare attenzione viene dedicata all’analisi delle attività da svolgere, individuandone i rischi effettivi e proponendo le possibili soluzioni.

Solo così è possibile ottenere una risposta completa ed efficiente e realizzare un servizio “chiavi in mano” che rispecchi le aspettative dell’investimento effettuato.