Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Membrane impermeabili per ponti e viadotti

Da Polyglass SpA, soluzioni per l'impermeabilizzazione dei nuovi manufatti e per il ripristino e il risanamento degli esistenti

L’impermeabilizzazione di ponti e viadotti e delle grandi opere infrastrutturali in genere riveste un’importanza fondamentale in termini di funzionalità, sicurezza e durabilità nel tempo.

Immagini

  • La stratigrafia monostrato:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 5 mm);
striscia di rinforzo con membrana impermeabilizzante Polyglass;
risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass;
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
guard rail
    article_3787-img_271
    La stratigrafia monostrato: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 5 mm); striscia di rinforzo con membrana impermeabilizzante Polyglass; risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass; pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; guard rail
  • La stratigrafia a doppio strato:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, primo strato (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 4 mm);
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, secondo strato (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 4 mm);
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
guard rail
    article_3787-img_272
    La stratigrafia a doppio strato: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, primo strato (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 4 mm); membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, secondo strato (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex HP Light, dello spessore suggerito di 4 mm); pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; guard rail
  • Il dettaglio della bocchetta di scarico:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass;
risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass;
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
bocchetta di scarico per ponti secondo la Norma UNI EN 124;
flangia superiore della bocchetta di scarico;
guard rail
    article_3787-img_273
    Il dettaglio della bocchetta di scarico: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass; risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass; pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; bocchetta di scarico per ponti secondo la Norma UNI EN 124; flangia superiore della bocchetta di scarico; guard rail
  • Il dettaglio della bocchetta di scarico:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass;
risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass;
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
bocchetta di scarico per ponti secondo la Norma UNI EN 124;
flangia superiore della bocchetta di scarico;
guard rail
    article_3787-img_274
    Il dettaglio della bocchetta di scarico: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass, (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass; risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass; pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; bocchetta di scarico per ponti secondo la Norma UNI EN 124; flangia superiore della bocchetta di scarico; guard rail
  • Il dettaglio dello scarico a bocca di lupo:

supportosoletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabile sotto bocchetta Polyglass (delle dimensioni di 50x50 cm);
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
membrane permeabilizzante di protezione Polyglass;
membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass;
risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass;
marciapiede;
bocchetta di scarico;
pozzetto di scarico a “bocca di lupo”;
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
guard rail
    article_3787-img_275
    Il dettaglio dello scarico a bocca di lupo: supportosoletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabile sotto bocchetta Polyglass (delle dimensioni di 50x50 cm); membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); membrane permeabilizzante di protezione Polyglass; membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass; risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass; marciapiede; bocchetta di scarico; pozzetto di scarico a “bocca di lupo”; pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; guard rail
  • Il dettaglio dello scarico a bocca di lupo:

supportosoletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana impermeabile sotto bocchetta Polyglass (delle dimensioni di 50x50 cm);
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
membrane permeabilizzante di protezione Polyglass;
membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass;
risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass;
marciapiede;
bocchetta di scarico;
pozzetto di scarico a “bocca di lupo”;
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
guard rail
    article_3787-img_276
    Il dettaglio dello scarico a bocca di lupo: supportosoletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana impermeabile sotto bocchetta Polyglass (delle dimensioni di 50x50 cm); membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); membrane permeabilizzante di protezione Polyglass; membrana impermeabilizzante di rinforzo Polyglass; risvolto verticale con membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass; marciapiede; bocchetta di scarico; pozzetto di scarico a “bocca di lupo”; pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; guard rail
  • Il dettaglio del giunto di dilatazione:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana di rinforzo Polyglass in SBS;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
allettamento in malta;
giunto di dilatazione;
malta di riempimento con funzione di cuscinetto;
scossalina;
tubo di drenaggi
    article_3787-img_277
    Il dettaglio del giunto di dilatazione: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana di rinforzo Polyglass in SBS; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; allettamento in malta; giunto di dilatazione; malta di riempimento con funzione di cuscinetto; scossalina; tubo di drenaggi
  • Il dettaglio del giunto di dilatazione:

supporto-soletta in cemento armato;
primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer;
membrana di rinforzo Polyglass in SBS;
membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP);
pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto;
allettamento in malta;
giunto di dilatazione;
malta di riempimento con funzione di cuscinetto;
scossalina;
tubo di drenaggio
    article_3787-img_278
    Il dettaglio del giunto di dilatazione: supporto-soletta in cemento armato; primer bituminoso Polyprimer HP 45 Professional o Idroprimer o primer epossidico Epoxy Primer; membrana di rinforzo Polyglass in SBS; membrana impermeabilizzante per ponti Polyglass (tipo Polybond HP, Polyflex HP, Elastoflex HP, Evolight HP o Polyflex Light HP); pavimentazione-binder stradale e strato di usura come da progetto; allettamento in malta; giunto di dilatazione; malta di riempimento con funzione di cuscinetto; scossalina; tubo di drenaggio

Tutti i manufatti, e in particolare gli impalcati di ponti e viadotti, sono soggetti a fenomeni di aggressione fisico-chimica dovuti all’azione delle acque meteoriche, dei cicli gelo e disgelo, e al passaggio degli automezzi in termini di carichi, vibrazioni e sollecitazioni di tipo meccanico; l’aggressione è inoltre accentuata dall’impiego dei sali antigelo nel periodo invernale.

È evidente come una sempre maggiore attenzione venga riservata ai sistemi di protezione delle strutture, in particolare alle membrane per l’impermeabilizzazione; in tal senso, a livello europeo sono state emesse Normative armonizzate specifiche per l’impermeabilizzazione di ponti e viadotti, in particolare la Norma di riferimento EN 14695-2010, come di seguito descritto. Nello specifico, l’impermeabilizzazione è interposta tra la struttura di supporto e la pavimentazione stradale realizzata con conglomerato bituminoso (binder stradale), che viene applicato a caldo direttamente sopra alla membrana impermeabile stessa.

La Società Polyglass SpA dispone di una serie di sistemi e materiali specificatamente studiati per questo particolare campo di applicazione, conformi alle Normative e ai requisiti richiesti dai più importanti Committenti. Le soluzioni sono indicate sia per l’impermeabilizzazione di nuovi manufatti che per il ripristino e il risanamento degli esistenti.

La Norma EN 14695

La Norma EN 14695 specifica le caratteristiche e le prestazioni delle membrane bituminose armate per l’impermeabilizzazione di impalcati stradali, di ponti e viadotti e di tutte le altre superfici di calcestruzzo soggette a traffico dove il sistema di impermeabilizzazione è legato all’impalcato di calcestruzzo e direttamente ricoperto da binder stradale o asfalto.

La Norma, oltre ai consueti test sullo spessore, flessibilità a freddo, carico di rottura ecc., prevede test specifici per questa tipologia applicativa particolare. Le membrane sono testate anche dopo l’applicazione, per verificare: l’adesione al supporto cementizio e al binder stradale (test di pull-out), la resistenza al calore e la stabilità dimensionale dell’armatura, la capacità adesiva del compound bituminoso.

Viste le criticità e la particolarità degli interventi, le membrane utilizzate per queste opere devono avere caratteristiche particolari e resistenze specifiche superiori ai prodotti tradizionali ed in particolare devono soddisfare i seguenti requisiti di base:

  • un’elevata resistenza meccanica, per resistere senza rotture o fessurazioni alle elevate sollecitazioni meccaniche, sia durante la fasi di realizzazione (stesura del binder stradale) che di esercizio (transito carrabile);
  • un elevato valore di adesione sia al sottostrato di supporto (impalcato stradale) che alla pavimentazione soprastante (binder stradale), per evitare rischi di scivolamento/scorrimento della pavimentazione in fase di esercizio;
  • la resistenza a elevate sollecitazioni termiche (calore) per consentire l’applicazione a caldo direttamente sopra la membrana della pavimentazione in conglomerato bituminoso, senza rischi di danneggiamento, ritiro dimensionale o punzonamento (riferimento Norma UNI EN 1107.1 e UNI EN 14695 Annex B);
  • un’elevata resistenza meccanica e al punzonamento per consentire le operazioni di transito e posa dei mezzi operativi di cantiere, per la stesura e la compattazione della pavimentazione stradale;
  • buone caratteristiche di resistenza meccanica, per potersi adattare e assecondare i movimenti e le deformazioni degli impalcati;
  • la resistenza alle possibili acque e soluzioni di percolamento (sali antigelo) e ai cicli gelo/disgelo;
  • la conformità e la certificazione secondo la Norma EN 14695-2010.
I sistemi e i materiali Polyglass

La Polyglass SpA, avvalendosi dell’ormai quarantennale esperienza maturata nello sviluppo e nella produzione di prodotti per l’impermeabilizzazione, ha messo a disposizione una vasta gamma di membrane, idonea a risolvere i problemi legati all’impermeabilità di queste superfici, sia di tipo tradizionale che con l’innovativa tecnologia produttiva Reoxthene Technology.