Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Inaugurato il nuovo ponte sul fiume Tagliamento

Autovie Venete ha iniziato la demolizione del vecchio ponte sul fiume Tagliamento. Costruito all’inizio degli anni Sessanta, ha rappresentato la prima grande opera infrastrutturale del Friuli Venezia Giulia. Il traffico è stato spostato sul primo dei due viadotti che andranno a comporre il nuovo ponte

sfondo autovie

Autovie Venete SpA, la Concessionaria autostradale che gestisce fra le diverse tratte anche la A4 Venezia-Trieste, è impegnata da tempo nella realizzazione della terza corsia.

La A4 Venezia-Trieste che attraversa il Friuli Venezia Giulia e il Veneto, infatti, è una delle autostrade a maggior pressione di traffico perché è proprio su questa infrastruttura che transitano i flussi da e per il Centro ed Est Europa.

Sui 40 km di cantiere attivi, molte sono le opere già ultimate: oltre alle 75 interferenze spostate, sono stati realizzati 11 ponti, 17 sovrappassi e 19 sottopassi.

  • traffico
    1 autovie
    Il primo dei due viadotti del nuovo ponte sul fiume Tagliamento aperto al traffico
  • Autovie Venete
    2 autovie
    Autovie Venete ha iniziato la demolizione del vecchio ponte sul fiume Tagliamento
  • Tagliamento
    3 autovie
    Il vecchio ponte sul Tagliamento in fase di demolizione
  • Ponte
    4 autovie
    Il vecchio e il nuovo a confronto
  • demolizione
    5A autovie
    La costruzione del vecchio ponte sul fiume Tagliamento
  • costruzione
    5B autovie
    La costruzione del vecchio ponte sul fiume Tagliamento

L’intervento più complesso e impegnativo è la costruzione del nuovo ponte sul fiume Tagliamento (due viadotti paralleli, di cui uno già completato), un’infrastruttura inserita nel terzo lotto (tratta che si estende per 26 km da Alvisopoli in Veneto a Gonars in Friuli Venezia Giulia), della terza corsia.

Realizzato in calcestruzzo, il viadotto già completato è lungo 1.520 m e largo 20,30 m. È composto da 550 conci (manufatti a forma trapezoidale del peso di circa 80/110 t) e da 19 pile, ciascuna delle quali è formata da otto pali trivellati, ognuno del diametro pari a 1,5 m infissi a una profondità di 75 m (si veda “S&A n° 130 Luglio/Agosto 2018 con https://www.stradeeautostrade.it/ponti-e-viadotti/il-nuovo-ponte-sul-fiume-tagliamento/).

Nonostante la complessità dell’opera, il manufatto è stato ultimato in soli 379 giorni e, una volta superato il collaudo, attraverso una serie di test statici e dinamici, è stato aperto al traffico.