Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il viadotto Ritiro sulla A20 Messina-Palermo

L’appalto integrato per la progettazione esecutiva e l’affidamento dei lavori per l’intervento di adeguamento statico e il miglioramento sismico, con previsione di rinforzo delle pile, fondazione e sostituzione degli impalcati con tipologia e schemi strutturali di nuova concezione, misti acciaio/calcestruzzo a travata continua

sfondo toto

Il Consorzio per le Autostrade Siciliane, Ente sottoposto dalla Regione Sicilia, ha in concessione le tratte autostradali A20 Messina-Palermo, A18 Messina-Catania e Siracusa-Gela, per una lunghezza complessiva di 300 km su cui ricadono 400 viadotti e 193 gallerie ed è impegnato nell’attuazione di una consistente programmazione di interventi di manutenzione per la quale è previsto un ingente investimento finanziario, al fine di riallineare le infrastrutture medesime agli standard di sicurezza europea.

Allo stato attuale, il Consorzio per le Autostrade Siciliane è altresì impegnato nella realizzazione di nuove importanti infrastrutture autostradali, quali la costruzione del tratto Rosolini-Modica sulla A18 (Lotti 6+7 e 8) per un importo complessivo di circa 360.000.000,00 di Euro, che comprende anche opere di “cosiddetta” mitigazione quali la realizzazione della bretella di collegamento dello svincolo di Noto/Pachino (S.P. 19) e la realizzazione l’ammodernamento della S.P. 46 “Ispica-Pozzallo”.

  • pile
    1 toto
    Uno schema del carro varo
  • pulvini
    2 toto
    La sezione impalcato esistente
  • impalcato
    3 toto
    La planimetria dell’intervento
  • varo
    4 toto
    La sezione tipica del ringrosso delle fondazioni
  • sollevamento
    5 toto
    La sezione tipica del rinforzo delle pile
  • carrellone
    6 toto
    Il taglio a disco diamantato
  • disco diamantato
    7 toto
    Il carro varo con trave in fase di sollevamento
  • rinforzo
    8 toto
    Il trasporto delle travi con carrellone eccezionale e lo scarico con Mobilift
  • carro varo
    9 toto
    Un dettaglio dell’argano di sollevamento
  • fondazioni
    10 toto
    La movimentazione delle porzioni dei pulvini demoliti
  • argano
    11 toto
    Uno schema di taglio dei pulvini
  • Toto SpA
    12 toto
    Uno schema della costruzione del pulvino
  • Consorzio per le Autostrade Siciliane
    13 toto
    Il varo dei nuovi pulvini
  • Viadotto Ritiro
    14 toto
    La collocazione in sommità delle pile dei nuovi pulvini
  • A18 Messina-Catania
    15 toto
    La sezione tipo del nuovo impalcato
  • A20 Messina-Palermo
    16 toto
    Lo schema di varo a spinta

Rientrano nella programmazione degli interventi di manutenzione, grazie anche ai finanziamenti del “Patto per il Sud”, gli interventi di adeguamento al Decreto Legislativo 264/2006 (sicurezza gallerie) delle gallerie Taormina, Giardini e Sant’Antonio sulla A18 e Capo Calavà e Cicero sulla A20; sempre sulle due tratte sono previsti interventi per la riqualificazione della pavimentazione, delle barriere di sicurezza, dei sistemi di sicurezza e chiusura by-pass con barriere omologate in corrispondenza dei varchi spartitraffico, dei pannelli a messaggeria variabile.

Sono inoltre in corso attività tecnico-scientifiche finalizzate alla valutazione dello stato di conservazione e di sicurezza strutturale delle opere d’arte relative ai viadotti delle Autostrada A18 e A20.

Tra le opere più significative rientra l’intervento di adeguamento statico e di miglioramento sismico del viadotto Ritiro sulla Autostrada A20 Messina-Palermo, con previsione di rinforzo delle pile, fondazione e sostituzione degli impalcati con tipologia e schemi strutturali misti acciaio/calcestruzzo a travata continua.