Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il ripristino del viadotto dello svincolo di Canili

I lavori di manutenzione straordinaria delle opere d’arte dello svincolo di Canili, alla p.k. 162+800 della S.S. 3 Bis “Tiberina”

Sfondo cozzi et al
La precompressione esterna alla trave 1 della campata 11

Durante le operazioni di ripristino del calcestruzzo e di placcatura mediante FRP della campata 11, previste in progetto, è stata riscontrata la presenza di diversi trefoli fortemente ossidati, con riduzione di sezione, in corrispondenza della trave 1, rendendo necessario un intervento di precompressione esterna in corrispondenza di tale trave per ripristinare le condizioni originarie di resistenza.

Tale intervento, realizzato mediante l’esecuzione di una precompressione esterna – sgravando così dalle sollecitazioni a taglio e a momento la trave originaria – è stato effettuato mediante il ringrosso delle testate della trave, la posa di due deviatori e la tesatura di cavi del tipo 0,6” da 139 mm3/cad e nove trefoli per cavo. 

L’impermeabilizzazione della soletta e protezione del cls

La realizzazione dell’impermeabilizzazione della soletta è stata eseguita con malta tricomponente tixotropica, resistente agli agenti aggressivi dell’ambiente e ai cloruri, mentre la protezione del cls trattato è stata eseguita con uno strato monocomponente a base di resina acrilica elastomerica. 

Le prove di laboratorio

Come da Norma, durante il corso dei lavori sono state acquisite le certificazioni in merito ai materiali utilizzati e richieste al Laboratorio Tecnolab di Ortona (CH), all’uopo incaricato, per l’esecuzione delle prove.

Le prove di carico sulle campate 1 e 2 – ricostruite integralmente – sono state eseguite, con esito positivo, il 26 e il 29 Gennaio 2019.

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: ANAS SpA
  • Progetto esecutivo: Ing. Fabio Scaroni
  • Collaudo: Ing. Sergio Petrone
  • RUP: Ing. Mario Liberatore
  • Direzione dei Lavori: Ing. Christian Calzolari (Direttore dei Lavori), Ing. Alfredo Cozzi (Direttore Operativo) e Geom. Tomas Foietta (Ispettore di cantiere)
  • Responsabile Sicurezza: Ing. Giuseppe Baldo
  • Direzione di Cantiere: Ing. Fabio Nasca e Ing. Francesco Castelli
  • Esecutori dei Lavori: L. & C. Lavori e Costruzioni Srl
  • Importo netto dei lavori: 635.635,15 Euro