Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il ponte sul fiume Arade a Portimão

L’intervento di risanamento del calcestruzzo sul ponte strallato che attraversa l’estuario del fiume Arade, in Portogallo

Le proposte di intervento

Dopo circa 25 anni di attività ininterrotta è stato deciso di effettuare un intervento di riqualificazione: i controlli avevano infatti evidenziato un invecchiamento superficiale della struttura in calcestruzzo armato, causato dagli agenti atmosferici e dall’azione dell’acqua del fiume. Inoltre, dopo molti anni di esercizio, era necessario controllare il livello di tensione degli stralli e verificare gli apparati di appoggio degli impalcati. Per individuare i materiali e le tecniche più idonee alla realizzazione degli interventi è stata eseguita un’approfondita indagine preliminare.

L’Impresa alla quale era stata commissionata la riqualificazione ha contattato l’Assistenza Tecnica di Lusomapei (Consociata portoghese del Gruppo), che ha coadiuvato Progettisti e Impresa durante le analisi e per tutta la durata del cantiere consigliando i materiali più adatti per affrontare i problemi posti dal manufatto. Il calcestruzzo della struttura dei pilastri di sostegno risultava localmente degradato, con distacco di porzioni di materiale che scoprivano l’armatura di ferro. Dopo l’asportazione completa di tutto il calcestruzzo ammalorato e in fase di distacco con l’idropulitrice, sono stati portati in superficie i ferri di armatura che sono stati trattati con la malta monocomponente Mapefer 1K.

Questo prodotto a base di leganti cementizi, polimeri in polvere e inibitori di corrosione ha un’azione anticorrosiva rialcalinizzante e previene la formazione di ruggine sui ferri d’armatura. Dopo l’indurimento, la malta è impermeabile all’acqua e ai gas aggressivi presenti nell’atmosfera. Per ricostruire le porzioni di calcestruzzo ammalorate sui pilastri è stata utilizzata Mapegrout Gunite, malta premiscelata monocomponente non accelerata a base cementizia, per il risanamento del calcestruzzo da porre in opera a spruzzo sia per via secca che per via umida. Poiché la struttura è esposta ai venti, la malta poteva essiccarsi troppo velocemente: per questa ragione, direttamente nell’acqua di miscelazione è stato aggiunto l’accelerante di presa privo di alcali Mapequick AF 300 Dry, adatto per malte e calcestruzzi proiettati.