Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il nuovo impalcato del viadotto Jannello sulla A2

Un progetto innovativo per sostituire velocemente un impalcato esistente

sfondo jannello

Mai prima di tre/quattro settimane dal getto. Questo perché, come noto, le vibrazioni di grande intensità indotte da una esplosione possono spezzare i legami chimici in formazione durante la presa e compromettere irreversibilmente la maturazione del calcestruzzo.

In circa tre mesi è stato possibile completare la carreggiata Sud (l’inizio del montaggio della carpenteria metallica il 15 Maggio 2015; il collaudo statico e l’apertura al traffico il 6 Agosto 2015) per poi completare la carreggiata Nord (l’inizio del montaggio della carpenteria metallica a Marzo 2016; il collaudo statico e l’apertura al traffico a inizio Giugno 2016) per aprire completamente al traffico con circa sei mesi di anticipo.

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: ANAS SpA
  • ontraente Generale: Consorzio Italsarc Scpa costituito da CMB Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi) e Ghella SpA
  • Direzione Tecnica: Ing. Maurizio Benucci e Geom. Maurizio Ferroni
  • Project Manager: Ing. Maurizio Aramini
  • Progetto definitivo: Associazione Temporanea di Progettazione (ATP) composta da Tecnoproject e S.T.E. Srl
  • Progetto esecutivo: ATP composta da Technital SpA, 3TI Progetti Italia SpA, Studio Mele Associati Srl, Soil Srl e Siteco Srl e, in qualità di Consulenti specialistici per gli impalcati metallici, Studio associato Matildi+Partners
  • Progetto esecutivo di dettaglio: ATP composta da BM Ingegneria Srl, AK Ingegneria Geotecnica Srl, Siteco Srl e in qualità di Consulenti specialistici per gli impalcati metallici Matildi+Partners
  • Collaudo: Ing. Giancarlo Luongo, Ing. Federico Murrone e Ing. Angelo Gemelli
  • RUP: Ing. Luigi Silletta
  • Direzione dei Lavori: Ing. Mario Beomonte
  • Responsabile Sicurezza in fase di esecuzione: Ing. Franco Pugliese
  • Direzione di Cantiere: Ing. Roberto Alberati