Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il collegamento tra la Tangenziale Est e la S.P. 6 “dei Lessini”

La Valpantena ha il suo nuovo ponte

I materiali impiegati
  • Soletta e predalles dell’impalcato: C35/45, classe di esposizione XF4;
  • acciaio per calcestruzzo armato: B450C;
  • acciaio per la carpenteria metallica:
  1. per profilati e elementi non saldati: S355 J2;
  2. per lamiere saldate con sp. ≤ 40 mm: S355 J2;
  3. per lamiere saldate con sp. > 40 mm: S355 J2;
  • bulloni: cl. 10.9 (coppie di serraggio secondo Circ. 2/2/2009 n° 617 C.S. LL.PP.);
  • pioli: S235J2G3 + C450 (ex ST 37-3K).
Le lavorazioni in officina

Le carpenterie metalliche, costituenti le travi principali e i traversi a doppio T, sono state realizzate e saldate in officina presso lo stabilimento della Zara Metalmeccanica Srl di Dolo (VE) secondo un preciso piano di fabbricazione e controllo.

Il dover trasformare un così notevole quantitativo di lamiere e profili ha richiesto, fin dall’inizio, la creazione di un corretto flusso di materiale proveniente dalle acciaierie, in modo da affrontare le varie fasi di lavorazione correttamente e creare un ciclo compatibile con il layout aziendale.