Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Elegante sobrietà

La demolizione di 14 sovrappassi di competenza di Autostrada del Brennero SpA e la costruzione di altrettanti nuovi da parte di Castaldo SpA

Sfondo castaldo

Il varo

Le fasi finali dell’installazione degli impalcati, che seguono quelle propedeutiche della prefabbricazione in stabilimento, assumono un ruolo non secondario sia dal punto di vista progettuale che realizzativo.

Discrete masse in gioco da movimentare e sollevare, da 300 a 600 t, dal campo varo fino alla posizione d’esercizio, sulle spalle di fondazione, hanno tenuto la soglia di attenzione sempre alta (la forza di gravità, mai in ferie, trama nell’ombra).

Il ramo Ingegneria industrializzata della Castaldo SpA ha elaborato piani di varo che contemperassero le varie esigenze, spesso contrapposte, per:

  • rendere massime la sicurezza delle operazioni e la rapidità degli interventi con chiusure al traffico della sede della sottostante autostrada;
  • rendere minime le occupazioni di aree limitrofe, modifiche e ripristini dell’ambiente esistente, attività di completamento successive al varo pre-installando elementi accessori.

Essenzialmente sono previste due tipologie di modalità di varo. Fase comune alle due è la realizzazione di macro-elementi in aree limitrofe all’ubicazione finale. Dopodiché detti macroelementi vengono:

  • soluzione a): traslati con carrelloni semoventi fino alla posizione “in ombra” alla posizione finale, sollevati e ruotati in posizione finale mediante due autogru di portata fino a 800 t;
  • soluzione b): sollevati medianti portali Gantry Legs su pile in telai in acciaio tralicciati, a loro volta vincolate a carrelloni semoventi, trasportati, con quota leggermente più alta di quella finale, in posizione finale e abbassati a quota finale o mediante martinetti o, quando possibile, utilizzando l’abbassamento idraulico telescopico consentito dai carrelloni semoventi.

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: Autostrada Del Brennero SpA
  • Progetto esecutivo: Ing. Carlo Costa
  • Collaudo: lavorazioni in corso
  • RUP: Ing. Roberto Bosetti
  • Direzione dei Lavori: Ing. Stefano Vivaldelli
  • CSE: Ing. Marco Zocchio
  • Direttore Tecnico di Cantiere: Ing. Vincenzo Scognamiglio
  • Appaltatore: Castaldo SpA
  • Importo dei lavori: 23.334.224,72 Euro
  • Durata dei lavori: 1.458 giorni
  • Data di consegna: 4 Novembre 2015
  • Data di ultimazione: 1° Novembre 2019