Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Un drenaggio sostenibile delle acque per favorire l’equilibrio idrologico

Dal Gruppo Italcementi, un calcestruzzo in grado di drenare l'acqua per realizzare pavimentazioni stradali che portino vantaggi al territorio in termini di sostenibilità ambientale, di gestione delle acque meteoriche, di sicurezza, di durabilità e di comfort

i.idro DRAIN è l’offerta innovativa del Gruppo Italcementi per la realizzazione di pavimentazioni drenanti. Rappresenta un nuovo approccio alla progettazione-esecuzione delle pavimentazioni poiché coniuga l’aspetto strutturale con la gestione sostenibile delle acque.

Immagini

  • article_7653-img_5349
  • La colorazione chiara del materiale favorisce la riflessione dei raggi solari, diminuendone l’assorbimento
    article_7653-img_5351
    La colorazione chiara del materiale favorisce la riflessione dei raggi solari, diminuendone l’assorbimento
  • Una fase di stesa dell’i.idro DRAIN
    article_7653-img_5352
    Una fase di stesa dell’i.idro DRAIN
  • Il pacchetto di strato drenante
    article_7653-img_5353
    Il pacchetto di strato drenante
  • article_7653-img_5354

i.idro DRAIN è l’innovativa proposta del Gruppo Italcementi per realizzare pavimentazioni drenanti. E’ un calcestruzzo preconfezionato (fornito dal canale Calcestruzzi) o predosato in sacchi (fornito dal canale Italcementi) con una elevata capacità drenante (> 200 l/m2/min.) assicurata da un accurata selezione di inerti, dal mix design e dall’azione specifica del legante cementizio. Può quindi essere usato per tutte quelle pavimentazioni che devono avere caratteristiche drenanti. i.idro DRAIN è particolarmente indicato per realizzare piste ciclabili, strade secondarie (per esempio, zone con il limite di velocità di 30 km/orari), parcheggi, aree pedonali, viali nei parchi, giardini pubblici, sistemazioni di ingegneria idraulica.

Dai primi contatti avuti in questi mesi con Studi di Ingegneria e di Architettura, la novità che ha colpito maggiormente riguarda proprio la possibilità di coniugare l’aspetto strutturale, tipico di una pavimentazione, con la possibilità di drenare le acque in modo diffuso. Infatti, la gestione delle acque meteoriche rappresenta un importante vantaggio di questo prodotto.

Partiamo dalla stratigrafia tipica del materiale che prevede la realizzazione di un substrato regolarizzato drenante sul quale viene posato il materiale. Le potenzialità del sistema, opportunamente progettato, sono decisamente interessanti. L’elevata percentuale di vuoti del sistema permette all’acqua di drenare attraverso lo spessore del materiale. Il sistema, oltre che drenare le acque, grazie ai vuoti diffusi, può gestire la diversa permeabilità del calcestruzzo e quella del terreno.

In pratica si comporta come un polmone in grado di laminare temporaneamente le acque prima del loro graduale rilascio. In questo modo, si possono ridurre sensibilmente i costi connessi alla gestione delle acque meteoriche, i problemi legati all’impermeabilizzazione del suolo e a sistemi fognari spesso sottodimensionati e obsoleti, noti nelle nostre città in caso di piogge o allagamenti.

Tra l’altro, molte Amministrazioni Comunali hanno inserito nei loro regolamenti urbanistici una percentuale di superfici drenanti a fianco delle classiche pavimentazioni impermeabili proprio per andare incontro alla tutela del ciclo naturale dell’acqua.

I vantaggi di i.idro DRAIN

Se si osservano i vantaggi, spicca al primo posto la sostenibilità ambientale:

i.idro DRAIN rappresenta infatti una nuova soluzione per un drenaggio sostenibile delle acque, riduce l’impermeabilizzazione del suolo favorendo in tal modo il ripristino del ciclo naturale dell’acqua e l’equilibrio idrologico.

Inoltre, riduce l’effetto isola di calore, ossia la differenza di temperatura tra le zone verdi e le zone urbanizzate. La colorazione chiara del materiale favorisce la riflessione dei raggi solari, diminuendone l’assorbimento, vantaggio evidenziato soprattutto in estate quando la percezione del calore rispetto a una superficie in asfalto si può aggirare intorno ai 30° in meno.

La sicurezza per i cittadini rappresenta un ulteriore vantaggio: i.idro DRAIN evita il formarsi delle pozzanghere in superficie riducendo e inibendo quindi la formazione delle lastre di ghiaccio (pensiamo al vantaggio per i pedoni o per le auto in transito) e la possibilità di acquaplaning.

Non ultimo, la possibilità di disporre del materiale in base alle esigenze realizzate nelle due versioni, sacco e betoniera, soluzione in grado di coniugare le performance finali del prodotto (estetico-funzionali) con gli aspetti del cantiere.