Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’uso del Grouted Macadam

Uno strumento per la manutenzione delle pavimentazioni delle corsie di approccio alle porte di esazione automatiche

L’analisi tecnico-economica dell’intervento di manutenzione proposto

L’analisi prestazionale dell’intervento proposto

In virtù degli ammaloramenti tipici delle sovrastrutture dei piazzali di esazione è stata effettuata una valutazione della proposta manutentiva precedentemente illustrata che prevede la sostituzione dello stato di usura di tipo tradizionale con uno di tipo semiflessibile.
L’analisi è stata eseguita per mezzo del metodo empirico meccanicistico M-E PDG. La valutazione è stata effettuata con il duplice scopo di verificare, in condizioni standard, se il comportamento stimato nel tempo per la sovrastruttura rispondesse a quello effettivamente manifestato dalla pavimentazione in esercizio e di analizzare dettagliatamente la diversa risposta offerta dagli interventi di manutenzione proposti per ripristinare lo stato superficiale della sovrastruttura affetto da una precoce tendenza alla deformazione permanente.

L’analisi è stata effettuata sia per quanto riguarda la soluzione flessibile sia per quanto riguarda quella semirigida e, in entrambi i casi, ha previsto la sola sostituzione dello strato di usura esistente, dapprima con uno della medesima tipologia e spessore e successivamente con uno di tipo Grouted Macadam; anche in questo caso, lo spessore è stato considerato uguale a quello della struttura di base per il ripristino dell’iniziale quota di progetto.
Relativamente alla pavimentazione flessibile, sussiste necessità di intervenire ben cinque volte lungo un periodo di analisi di 20 anni per garantire un valore di deformazione permanente compatibile con il limite di progetto assunto uguale a 12 mm per garantire il corretto smaltimento delle acque meteoriche.