Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Durabilità della ciclovia sul tratto Bardolino-Garda

Floortech Prerit, una delle migliori scelte nel panorama della viabilità in termini di resistenza, durabilità, percorribilità e adattabilità ad ogni forma e collocazione nel territorio

Da queste premesse viene da sé che la prequalifica del mix design è un’operazione che, anche se non particolarmente complessa, risulta decisiva per il buon esito della piastra carrabile.

Proprio grazie a quest’insieme di caratteristiche materiche, estetiche, fisico-meccaniche, il ghiaietto lavato viene spesso considerato per tratti stradali, viali ciclopedonali e parcheggi urbani ed extraurbani ubicati in contesti storici, paesaggistici e ambientali di pregio.

Il presente caso di studio analizza nel dettaglio mix design, prestazioni fisico-meccaniche e fasi realizzative di un tratto di circa 4 km del percorso ciclopedonale Bardolino-Garda (VR), realizzato con la tecnologia Floortech Prerit e posto in opera con vibrofinitrice.

Viene in special modo data evidenza delle condizioni ottimali del percorso a cinque anni dalla realizzazione dell’opera, a testimonianza della durabilità offerta dalla tecnologia in oggetto. 

Il percorso ciclopedonale Bardolino-Garda

La ciclovia Bardolino-Garda si inserisce in un contesto ambientale di grande pregio paesaggistico e storico, collegando località dotate di straordinaria vocazione turistica.

Operando in questo ambiente, il Progettista dell’opera ha immediatamente posto l’attenzione su due aspetti che dovevano indirizzare la scelta tecnologica: la durabilità della ciclovia e l’inserimento armonico della stessa nel paesaggio circostante.

Il ghiaietto lavato poteva soddisfare contemporaneamente entrambi i requisiti, a differenza di altre scelte che con maggiore difficoltà riescono a coniugare sia le performance estetiche che quelle prestazionali (ad esempio matrici polimerico-resinose oppure matrici asfaltiche).