Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Osservatorio del traffico Anas: a maggio 2024 + 4% su mese anno precedente

Positivo anche il confronto con aprile 2024, in particolare sulla rete sarda che registra un + 6%

Traffico in aumento lungo le strade e autostrade di Anas. L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) ha registrato a maggio 2024, nel segmento dei veicoli totali, un incremento del +4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Positivo anche il confronto con aprile 2024, in particolare sulla rete sarda che registra un + 6%. L’intera rete monitorata registra  quindi valori positivi sia nel confronto con il mese scorso che con lo stesso periodo del 2023. 
I dati forniti dall’Osservatorio del Traffico di Anas (Società del Polo Infrastrutture del Gruppo Fs Italiane) permettono di confrontare i valori riferiti a due macro-categorie: i veicoli leggeri (motocicli, auto con e senza rimorchio e furgoni o camion la cui sagoma corrisponde alle tipologie con portata inferiore alle 3,5 tonnellate) e i veicoli pesanti (categoria che aggrega tutti gli altri veicoli, i cosiddetti “camion grandi” con portata superiore alle 3,5 tonnellate). L’elaborazione a cadenza mensile di questi dati fornisce inoltre un quadro chiaro delle tendenze sia nel breve periodo (mese appena concluso verso il mese precedente) sia nel lungo periodo.
L’unità di misura come sempre è l’IMR, Indice di mobilità rilevata, che corrisponde alla media aritmetica dei valori disponibili per ciascuna sezione di conteggio.
Partendo dal breve periodo, si registra una variazione media dello 0.9% per quanto riguarda il traffico dei veicoli totali (leggeri e pesanti) confrontando maggio 2024 con aprile 2024. Il valore più alto è in Sardegna con un +6%, regione che stacca le altre caratterizzate invece da aumenti più contenuti. Sicilia +1,7% e Nord Italia +1,5% . Centro e Sud invece presentano valori sotto la media nazionale. Da questo stesso confronto, riferendosi solo al segmento dei veicoli pesanti, svetta sempre la Sardegna con un notevole +18,2%. Valore ben superiore all’aumento medio nazionale che corrisponde al +5,6%. In tutta la rete monitorata comunque il confronto riferito ad aprile 2024 per i soli  veicoli pesanti è sempre positivo 
Confrontando, invece,  maggio 2024 con maggio dello scorso anno, il valore medio nazionale per il traffico, riferito ai veicoli totali, è del +4,1%. Tutti positivi i confronti per le aree monitorate (in particolare per Sicilia e Centro Italia che hanno valori superiori alla media nazionale) tranne che per la Sardegna che registra un -0,7%  rispetto a maggio 2023 per i veicoli totali. Analizzando la macrocategoria dei soli veicoli pesanti, positive le variazioni rispetto a Maggio 2023 degli ambiti Italia +1,5%, Centro +1,8%, Sud +3,1% e Sicilia +4,9%.

Tutte le infografiche e i dati analitici dell’Osservatorio Traffico Anas sono disponibili qui.

>  Se l’articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <