Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Bonus Pubblicità 2022: prenotazione da confermare entro il 9 febbraio 2023

Slitta la finestra per le prenotazioni del bonus per investimenti pubblicitari realizzati nel 2022 sulla stampa e le emittenti radio-televisive.

Il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria comunica che i termini per la presentazione della dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti pubblicitari realizzati nell’anno 2022 sono stati differiti al periodo 9 gennaio-9 febbraio 2023 (anziché dal 1° al 31 gennaio 2023).

Si precisa che i soggetti che hanno presentato la “comunicazione per l’accesso” al bonus pubblicità per l’anno 2022 (da inviare tra il 1 e il 31 marzo del 2022, termine prorogato all’8 aprile 2022), per confermare la “prenotazione” devono inoltrare la “dichiarazione sostitutiva” dal 9 gennaio al 9 febbraio 2023.

Resta invariata la modalità per la presentazione del modello di dichiarazione sostitutiva telematica, che deve essere inviato tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area riservata “Servizi per” alla voce “Comunicare”, accessibile con Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’Identità Elettronica (CIE).

Con avviso del 21 dicembre il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria ha comunicato che il termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva previsto dal 1 al 31 gennaio 2023 è modificato con un intervallo temporale dal 9 gennaio al 9 febbraio 2023.

Durante tale periodo i richiedenti potranno confermare gli investimenti effettuati nel 2022 con dichiarazione sostitutiva, successivamente verrà pubblicato l’elenco definitivo dei beneficiari e il credito spettante sarà utilizzabile unicamente in compensazione a partire dal quinto giorno successivo alla suddetta pubblicazione con F24 e tramite i servizi telematici della agenzia delle entrate con codice tributo “6900” istituito dall’Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 41/2019.