Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Usa: studio rileva che chi sceglie elettrica non torna al carburante

(come riportato su Le Strade dell’Informazione)

Il rapporto JD Power sottolinea soddisfazione degli utenti in una scala di 754 su 1.00

Negli Stati Uniti un rapporto di JD Power, società di ricerca di marketing, ha rilevato che chi si abitua a guida un’auto elettrica è riluttante a tornare a utilizzarne una a benzina nonostante la scarsa presenza di infrastrutture di ricarica.

Lo riporta l’agenzia di stampa Agi. Brent Gruber, direttore senior del settore automobilistico globale di JD Power ha infatti sottolineato: “Sappiamo dalla nostra ricerca che molti consumatori si trovano a fare i conti con molte preoccupazioni prima dell’acquisto, temendo per aspetti come l’autonomia della batteria e la ricarica del veicolo. Tuttavia, una volta che qualcuno ha acquistato un veicolo a batteria, è praticamente una scelta irreversibile”.

Lo studio ha inoltre mostrato che la soddisfazione tra i nuovi proprietari di veicoli a batteria è in media di 754 (su una scala di 1.000 punti), che è paragonabile ai 766 tra coloro che hanno posseduto un veicolo a batteria già prima del loro veicolo attuale.

Lo studio ha preso in considerazione fattori tra cui l’accuratezza dell’autonomia dichiarata della batteria, la disponibilità di stazioni di ricarica pubbliche, il costo di proprietà, il piacere di guida, la facilità di ricarica domestica, le caratteristiche di sicurezza e tecnologia, l’esperienza di servizio e la qualità e l’affidabilità del veicolo.