Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Settimana europea della mobilità: migliori collegamenti per una mobilità urbana sostenibile

Quest’anno circa 3 000 città europee partecipano alla Settimana europea della mobilità, che è iniziata il 16 e termina il 22 settembre. Mai come oggi è importante che tutti adottino la mobilità attiva, i trasporti pubblici e altre soluzioni di trasporto pulite e intelligenti.

Queste scelte consapevoli riducono il consumo di energia e le emissioni, aiutano a risparmiare denaro e promuovono uno stile di vita sano.

Adina Vălean, Commissaria per i Trasporti, ha dichiarato: “Ogni città ha le proprie peculiarità e le soluzioni migliori sono quelle che meglio rispondono alle esigenze dei cittadini. Anche quest’anno circa 3 000 città e comuni di oltre 40 paesi partecipano alla Settimana europea della mobilità, dimostrando il loro impegno a favore di infrastrutture e servizi di trasporto più efficienti per collegare meglio i propri cittadini, non solo nelle città stesse, ma anche con il resto delle regioni e dell’Europa. Vorrei in particolare dare il benvenuto alle città ucraine che si uniscono a noi quest’anno, nonostante il loro paese sia alle prese con la guerra di aggressione russa.

Le attività organizzate in tutta Europa questa settimana comprendono giornate senza auto, festival ciclistici, esposizioni di veicoli elettrici e laboratori.

Quest’anno la Settimana europea della mobilità cade nello stesso periodo della conferenza delle Giornate della mobilità urbana, che si terrà dal 20 al 22 settembre a Brno, in collaborazione con la presidenza ceca del Consiglio dell’Unione europea, e delle Giornate per la sicurezza ROADPOL, il cui obiettivo è ridurre il numero delle vittime di incidenti stradali in Europa.