Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Rigenerazione urbana: 1 euro investito ne porta 2,5

(Come riportato da “Le Strade dell’Informazione”)

Studio di The European House – Ambrosetti su progetto Chorus Life di Bergamo rileva impatto economico sempre più alto su progetti di rigenerazione urbana e riduzione delle emissioni CO2

Per 1 euro investito ne vengono generati 2,5 euro con una riduzione delle emissioni di CO2 rilevante e pari a 1.624 tonnellate annue. È quanto emerge dallo studio di The European House – Ambrosetti, ripreso dalle agenzie di stampa, sull’impatto economico sempre più alto di progetti di rigenerazione urbana, partendo da quello che sta realizzando Costima Bergamo. Secondo lo studio, il progetto Chorus Life di Bergamo, che sarà ultimato nei prossimi mesi, porterà un giro d’affari, previsto per il 2020-2023, pari a 991 milioni di euro, di cui 361 milioni di euro da investimenti, 504 milioni di euro da catene di subfornitura, 126 milioni di euro da consumi da redditi da lavoro pagati. Chorus Life di Bergamo è il maggiore intervento di riqualificazione urbana mai realizzato nella città e tra i più importanti in Italia.

Con questo progetto gli analisti di Ambrosetti hanno verificato un moltiplicatore a 2.5 (per ogni euro investito generati 1,5 euro addizionali), 170 milioni di giro d’affari generato ogni anno dal momento dell’avviamento del sito, 3,4 milioni di euro di gettito fiscale annuo attivato, 1.340 posti di lavoro addizionali all’anno.

“Crisi sanitaria, crisi economica, esigenze ambientali sempre più forti hanno evidenziato la necessità di adottare modelli di sviluppo capaci di generare un benessere più diffuso e sostenibile, rimettendo al centro i territori e i processi di rinnovamento delle città e delle infrastrutture” sottolineano gli analisti. 

Un progetto ambizioso e multidimensionale, quello di Bergamo, oggetto di uno “Studio strategico di misurazione e valorizzazione degli impatti multidimensionali di Chorus Life Bergamo” condotto da The European House – Ambrosetti, che vuole tracciarne l’impatto concreto sul territorio, dalla capacità di attrazione conferita alla città fino alla promozione della crescita e dell’occupazione trasversalmente a diverse filiere economiche, passando per inclusione sociale, miglioramento della qualità della vita, decarbonizzazione e sostenibilità ambientale.

Il tutto per 361 milioni di euro investiti e 1-1,5 milioni di city user attesi ogni anno. Numeri che, come sottolinea il report di The European House – Ambrosetti, rendono Chorus Life Bergamo il maggiore intervento di riqualificazione urbana mai realizzato nella città e tra i più importanti in Italia, e che vedrà coinvolto anche l’assetto viario circostante per ottimizzare i collegamenti del complesso verso l’esterno. Un sistema di spazi intelligente e integrato, non solo internamente ma anche con l’ambiente urbano di contesto, per un totale di 81.837 metri quadri coperti e 20.000 di verde attrezzato.