Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Per la guida notturna, una nuova tecnologia di illuminazione sviluppata dalla Ford

Ford sta sviluppando una nuova tecnologia di illuminazione che consentirebbe agli automobilisti di mantenere gli occhi fissi sulla strada, senza alcuna distrazione.

Se da qualche tempo l’head-up display consente al pilota di concentrarsi alla guida, con questa nuova tecnologia sviluppata da Ford, i fari sono in grado di proiettare le indicazioni, limiti di velocità e condizioni meteorologiche direttamente sulla carreggiata.

È stato stimato che nel Regno Unito il 40% delle collisioni avviene durante la guida notturna e nelle ore serali, una percentuale elevata nonostante circolino per strada minori vetture rispetto al giorno.

Lars Junker, Features and Software, Advanced Driver Assistance System, Ford Europe: “Ciò che è iniziato come un gioco, con un proiettore e una parete bianca, potrebbe portare a un livello completamente nuovo le tecnologie di illuminazione. Per aiutare a rendere meno stressante la guida notturna, ora, si può fare molto di più che illuminare semplicemente la strada dinanzi a noi. L’automobilista può, infatti, ottenere tutte le informazioni di cui ha bisogno senza mai distogliere lo sguardo dalla strada”.

Un veicolo che viaggia a 90 km/h percorre 25 metri al secondo, il che significa che anche un breve sguardo al navigatore sullo schermo dell’auto può comportare “guida alla cieca” per dieci metri o più. Su una strada non illuminata, questo potrebbe significare non vedere un cartello importante oppure una curva imminente.

La possibilità di proiettare le informazioni direttamente sull’asfalto attraverso fari ad alta risoluzione, diventa utile anche per altri utenti, ad esempio quando si sorpassa un ciclista.