Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Osservatorio OICE/Informatel: progettazione a febbraio +57,2% in numero e +114,8% in valore su gennaio

(Come riportato dall’Osservatorio Oice)

Rispetto a febbraio 2021 cali del 35,4% in numero e del 5,3% in valore.

Dopo il crollo di gennaio risale il mercato della progettazione, a febbraio sono state 239 per un valore di 78,9 milioni di euro; rispetto a gennaio il numero sale del 57,2% e il valore del 114,8%.

Il confronto con febbraio 2021 mostra cali del 35,4% in numero e del 5,3% in valore. Il primo bimestre 2022 si chiude con un calo del 39% nel numero e dell’11,6% nel valore, sul primo bimestre 2021. Lo riporta una nota stampa dell’OICE.


Il crollo del numero delle gare di progettazione inizia con l’entrata in vigore a maggio del decreto 77 sulle semplificazioni Pnrr, che ha innalzato la soglia per gli affidamenti diretti a 139.000: negli ultimi nove mesi (giugno 2021-febbraio 2022), rispetto ai nove mesi precedenti (settembre 2020 maggio 2021) il numero dei bandi scende del 42,8%. 
 
In recupero a febbraio anche il mercato di tutti i servizi di architettura e ingegneria, infatti nel mese le gare sono state 371, con un valore di 188,0 milioni di euro che rispetto a gennaio crescono del 48,4% nel numero e del 143,0% nel valore; il confronto con il mese di febbraio 2021 vede il numero calare del 39,0% e il valore salire del 42,6%.

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di febbraio sono stati 37, con valore complessivo dei lavori di 1.514,4 milioni di euro e con un importo di progettazione stimato in 22,0 milioni di euro. Rispetto a gennaio il numero cala del 14,0% e il valore cresce del 63,5%, il confronto con febbraio 2021 vede il numero crescere del 60,9% e il valore del 552,8%.

Nel primo bimestre gli appalti integrati crescono del 27,0% in numero e del 402,1% in valore sul primo bimestre 2021.