Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Milano, la metropolitana M4 linea Blu Linate-Dateo sarà aperta entro l’anno

Armando Brunini, amministratore delegato di Sea ha annunciato che per tornare al traffico aereo prima della pandemia ci vorranno almeno altri due anni. Da inizio 2022 i volumi di traffico nel settore aeroportuale lombardo e in particolare a Linate a causa della variante Omicron si sono dimezzati.

«La nuova ondata pandemica non ha provocato un crollo come in passato, ma il calo c’è stato, anche perché noi siamo una realtà che ha costi fissi importanti», ha aggiunto Brunini. «Nel 2020, nel primo anno di pandemia, abbiamo registrato un crollo del 75% di passeggeri. L’anno che si è appena concluso è stato invece di parziale ripresa, con un calo del 61%. Soprattutto in estate c’è stato un bel rimbalzo che è rimasto significativo fino a dicembre 2021, quando abbiamo iniziato a rivedere nuovi segnali negativi». Per tornare ai volumi di traffico prima della pandemia bisognerà attendere almeno fino al 2024. «Ma nel frattempo sono stato bruciati più di 200 milioni di euro di cassa».

Occorre rilanciare Malpensa e Linate, e l’assessore alla Mobilità Arianna Censi ha confermato la decisione presa dal Comune: «Attiveremo la tratta della M4 Linate-Dateo entro il 2022, perché è il percorso che ha una maggiore efficacia rispetto a quello ipotizzato come prima apertura, quello cioè fino alla stazione di Forlanini.

La società M4 garantisce la consegna dei lavori appena dopo l’estate». In autunno il viaggio inaugurale del primo tratto della «blu» sarà finalmente realtà e in esercizio a fine anno.