Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Manutenzione delle strade secondarie in Sicilia, 9 lotti in accordo quadro

Un maxiappalto suddiviso in nove lotti sulle strade siciliane promosso dalla Regione Sicilia con la formula dell’accordo quadro triennale. Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea per l’esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria delle strade secondarie del territorio delle ex province Sicilia, relativi alle ex province di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani.

In totale per un importo a base di gara da 63 milioni, con un valore di 7 milioni per ogni lotto. Il bando informa che per ogni singolo lotto «è previsto un importo massimo non vincolante per la stazione appaltante indicato come valore stimato, che rappresenta la sommatoria dei singoli contratti applicativi che verranno presumibilmente stipulati in virtù degli accordi quadro e non è previsto un importo attivabile minimo per contratto applicativo».

La stazione appaltante si riserva il diritto di prorogare, secondo quanto specificato dal disciplinare di gara, la durata di ciascun accordo quadro «per il tempo strettamente necessario alla conclusione della procedura per l’individuazione di un nuovo contraente nei limiti del valore di ogni singolo lotto». «Il contraente è tenuto all’esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per la stazione appaltante». La procedura rimane aperta fino al 24 febbraio 2022.