Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Luigi Ferraris: “Due miliardi per connettività e digitalizzazione”

(Come riportato da “Le Strade dell’Informazione”)

L’AD di FS protagonista al Meeting di Rimini

Un piano, già in corso, per avere la massima copertura 4G su tutta la rete Alta Velocità entro in prossimi 18 mesi, e un progetto di lungo periodo che prevede un investimento di 2 miliardi di euro per estendere e potenziare la fibra ottica spenta lungo l’intera rete ferroviaria di 17mila chilometri. Al Meeting di Rimini l’Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane Luigi Ferraris ha fatto il punto su due dei progetti di innovazione e digitalizzazione che FS sta portando avanti per migliorare i servizi e le infrastrutture in chiave sostenibile.

L’occasione è stata data dal talk dal titolo Il cambiamento possibile. Innovare per essere umani, di cui l’AD di Ferrovie è stato ospite martedì 23 agosto. 

“Abbiamo messo l’innovazione e la digitalizzazione come elementi abilitanti del nostro Piano Industriale decennale che prevede 190 miliardi di investimenti focalizzati su infrastrutture fisiche, sviluppo della logistica e del trasporto passeggeri collettivo”, ha ricordato l’AD di FS: “Un primo obiettivo che ci siamo dati è di creare piattaforme comuni che consentano di colloquiare tra le varie anime della nostra realtà, come ad esempio le stazioni e i treni”.

La connettività – ha spiegato Ferraris – è un elemento chiave, noi trasportiamo passeggeri e persone sui nostri treni e bus e abbiamo bisogno che queste siano collegate tra loro e con il mondo esterno”.