Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Firmata una nota congiunta tra Italia-Francia: la Tav è “Opera strategica”

È stata firmata, in occasione della 64esima riunione della Commissione intergovernativa (Cig) Italia-Francia per il collegamento ferroviario Torino-Lione, una nota congiunta per la Commissione Ue voluta dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, e dall’omologo francese Clément Beaune.

I responsabili dei due dicasteri hanno voluto sottolineare l’importanza strategica dell’opera di collegamento in alta velocità per i due Paesi.

Il programma, concordato con la Presidente di turno francese, Josiane Beaud, ha tra i temi principali le tratte di accesso nazionali italiane e francesi, oltre al perfezionamento dell’accordo bilaterale per il riutilizzo dei materiali di scavo nei cantieri della Tav. Presente inoltre il presidente della Delegazione Italiana Paolo Foietta.

La nota firmata da Salvini e Beaune sottolinea l’importanza strategica della Torino-Lione, quale elemento prioritario dei collegamenti lungo il corridoio mediterraneo, e mira a sensibilizzare la Commissione Ue a continuare il sostegno all’opera. In particolare, richiamando il regolamento Ue 2021/1153, chiede, visto che il progetto risponde alle condizioni previste dalla norma, di poter aumentare dal 50 al 55% il tasso dei cofinanziamenti possibili dei progetti.