Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Autostrada dei Fiori tra i partner del nuovo corso di Dottorato Industriale all’Università di Pisa

(Come riportato da Autostrada dei Fiori S.p.A.)
La collaborazione rientra tra le iniziative di Autostrada dei Fiori per la formazione dei giovani futuri professionisti nel campo della sicurezza delle infrastrutture autostradali.

Autostrada dei Fiori, società del Gruppo ASTM concessionaria delle tratte autostradali A10 Savona – Ventimiglia e A6 Torino – Savona, è tra i partner del nuovo corso di Dottorato Industriale in Analisi e Controllo di Strutture e Opere d’arte Infrastrutturali presso l’Università di Pisa, al via il prossimo novembre 2022.

Il nuovo dottorato intende formare una generazione di esperti in grado di coniugare conoscenze avanzate nell’ambito dell’ingegneria civile strutturale e geotecnica sulla valutazione e classificazione del rischio e sulla modellazione, verifica, controllo e monitoraggio delle strutture, con le possibilità offerte dalle tecniche di analisi e informatizzazione dei dati, di rilievo geometrico e fotogrammetrico e dell’intelligenza artificiale.

Le tematiche oggetto di studio verranno affrontate con una prospettiva multidisciplinare. Il dottorato propone ricerche che fondono le conoscenze tipiche dell’ingegneria strutturale con le emergenti potenzialità della robotica, dell’AI e del machine learning.

Autostrada dei Fiori investirà complessivamente 195 mila euro per il cofinanziamento di tre borse di studio e di due contratti di apprendistato della durata di 3 anni ciascuno.

«Siamo molto orgogliosi della partnership siglata con l’Università di Pisa, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. che ha portato alla nascita di questo corso di dottorato innovativo e all’avanguardia nel panorama formativo italiano» ha dichiarato Bernardo Magrì – Amministratore Delegato di Autostrada dei Fiori.

«L’evoluzione dello scenario normativo e l’introduzione di nuove tecnologie per il rilievo, l’indagine, il controllo e il monitoraggio delle strutture e delle opere d’arte infrastrutturali rendono necessarie figure professionali sempre più specializzate per incrementare ulteriormente il livello di sicurezza del patrimonio infrastrutturale di ponti, viadotti e gallerie» ha proseguito Magrì.

«Come parte del Gruppo ASTM, da sempre in prima linea nell’adozione delle migliori tecnologie e nella messa in campo delle più qualificate risorse, Autostrada dei Fiori guarda con attenzione a tutte le iniziative che possano contribuire alla crescita dei giovani futuri professionisti del settore» ha concluso Magrì.

Il bando per la partecipazione al nuovo corso di dottorato riportante anche i requisiti per l’ammissione dei candidati è disponibile al link:

https://dottorato.unipi.it/index.php/it/concorsi-d-ammissione-a-a-2022-2023/item/667.html

Per l’Anno Accademico 2022-23 sono complessivamente 5 i posti disponibili: candidature aperte fino alle ore 13 di lunedì 8 agosto 2022.