Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

All’Autodromo di Monza scende in pista la community delle infrastrutture green-tech

Al via la terza edizione Visione Sicurezza, l’evento organizzato da Vision, partecipata di AstepON e VITA International, in collaborazione con ANCEFERR

Circa 500 specialisti partecipanti, 4 Patrocini illustri (Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, ANSFISA Agenzia Nazionale per la Sicurezza di Ferrovie e Infrastrutture Stradali e Autostradali, PIARC Italia e CNI Consiglio Nazionale degli Ingegneri, 30 Speaker in 4 sessioni (VISIONE, SICUREZZA, INNOVAZIONE e AMBIENTE), 35 Aziende Sponsor, 16 Laboratori dal vivo, 2 Experience esclusive (guida in pista con i coach di Puresport e percorso in auto elettrica e autonoma con i piloti di Noleggio Elettrico e Driwell).

Sono questi i principali numeri VISIONE SICUREZZA 2022. Una nuova Visione per la Sicurezza Road&Rail organizzata da Vision, partecipata di AstepON e VITA International, in collaborazione con ANCEFERR (Associazione Nazionale Imprese Ferroviarie), in programma il 12 ottobre all’Autodromo Nazionale di Monza.

Si tratta della terza edizione di un evento unico, partito dall’idea dei suoi founder (oggi CEO di Vision Irina Mella Burlacu e Giorgio Mannelli) di riunire in un’unica memorabile occasione di networking tutta la filiera legata al settore della sicurezza stradale (2020) – ovvero istituzioni, gestori, imprese, progettisti e player tecnologici – e giunta a un’attesissima e potenziata edizione 2022 che ha allargato il campo anche al settore delle infrastrutture ferroviarie, sempre più connesse a quelle stradali.

A presentare la conferenze sarà la giornalista Giulia Marrone, con Fabrizio Apostolo, responsabile comunicazione di Vision, nel ruolo discussant

Come le precedenti, anche questa edizione di VISIONE SICUREZZA è fortemente improntata alla sostenibilità ambientale: le emissioni prodotte dall’evento, infatti, sono già state compensate (con relativa certificazione) investendo in un progetto finalizzato alla salvaguardia di una foresta in Zimbawe.

Tra i sostenitori di VISIONE SICUREZZA anche Jean Todt, Inviato Speciale del Segretario Generale ONU per la Sicurezza Stradale. Tra i partecipanti, il Vice Ministro MIMS Alessandro Morelli, il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani, il Direttore Generale per la Digitalizzazione del MIMS Mario Nobile, il Direttore di ANSFISA, Domenico De Bartolomeo e il noto filosofo e teologo Vito Mancuso.

Nel corso di VISIONE SICUREZZA 2022 verranno infine presentati gli speciali cartacei (con distribuzione del primo numero) del nuovo magazine VISION JOURNAL (www.visionjournal.it), rivolto agli specialisti del settore delle infrastrutture e incentrato sui temi della sicurezza, dell’innovazione e della sostenibilità ambientale. VISION JOURNAL è media partner dell’evento insieme a Le Strade dell’Informazione e Forbes.

Per ulteriori informazioni: www.visionesicurezza.it