Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

A Piacenza Expo dal 28 al 30 aprile 2022 la quarta edizione del Gic-Giornate italiane del calcestruzzo

(Come riportato in una nota dell’Ufficio Stampa di GIC)

Sono oltre 150 gli espositori già confermati per la Quarta edizione del GIC, le Giornate Italiane del Calcestruzzo – ITALIAN CONCRETE DAYS, la più grande manifestazione anche a livello europeo unicamente dedicata al comparto, in programma dal 28 al 30 aprile 2022 negli spazi del Piacenza Expo.

Dopo la cancellazione della terza edizione nel 2020, a causa della pandemia, il GIC si ripropone come punto d’incontro imprescindibile per tutti i grandi player del settore. Questa quarta edizione offre, infatti, un palcoscenico privilegiato per tutte quelle imprese – sia italiane che estere – desiderose di riprendere i contatti in presenza, dopo oltre due anni di segregazione a causa del Covid-19.

Il GIC è l’unica mostra-convegno italiana dedicata specificamente alle macchine, alle attrezzature e alle tecnologie per la filiera del calcestruzzo, alla prefabbricazione, ma anche alla demolizione delle strutture in cemento armato, al riciclaggio e trasporto degli inerti, alle pavimentazioni continue e ai massetti.

L’enorme partecipazione registrata è lo specchio fedele di un mercato italiano quanto mai effervescente, rinvigorito dai cospicui investimenti in opere infrastrutturali (e non solo) finanziate dai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). All’interesse suscitato dalla manifestazione hanno certamente contribuito le oltre 60 associazioni di categoria italiane ed estere che patrocinano la tre giorni piacentina, molte delle quali organizzeranno convegni e workshops durante la fiera.

«La massiccia adesione fin qui ricevuta da tutte le più importanti aziende del settore», commenta il Dottor Fabio Potestà della Mediapoint & Exhibitions, organizzatrice del GIC, «è davvero confortante, perché consentirà al GIC un’affermazione anche a livello internazionale, garantendo soprattutto alle aziende italiane del comparto una piattaforma di business di grande efficacia a fronte di costi espositivi decisamente più contenuti rispetto alle grandi manifestazioni generaliste aventi luogo all’estero. Una formula che si è già rivelata vincente con il nostro evento GIS-GIORNATE ITALIANE DEL SOLLEVAMENTO E DEI TRASPORTI ECCEZIONALI che nell’ottobre scorso ha superato le 400 aziende espositrici e gli oltre 13.000 visitatori qualificati nei suoi tre giorni di apertura».

«Grazie alla presumibile diminuzione dei contagi che ha sempre caratterizzato il periodo primaverile», continua Potestà, «prevediamo un notevole flusso di visitatori provenienti anche dall’estero. Inoltre il GIC costituirà la prima manifestazione fieristica dell’anno a livello europeo dedicata alla filiera del calcestruzzo e gli operatori potranno prendere visione dei numerosi nuovi modelli di macchine e attrezzature che verranno presentate in anteprima ad un pubblico qualificato».

Come tradizione si terrà collateralmente al GIC l’evento ICTA-ITALIAN CONCRETE TECHNOLOGY AWARDS, la premiazione delle aziende, degli imprenditori e dei professionisti italiani del settore che si sono dimostrati particolarmente meritevoli negli ultimi due anni.