Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Per scarsa adesione di espositori alla Fiera del Levante, l’edizione 2021 è stata cancellata

L’ottantacinquesima edizione della Fiera Campionaria del Levante è stata rimandata al 2022. Come ogni anno si sarebbe dovuta svolgere a Bari all’inizio di Settembre.

 La decisione è stata presa dall’Ente organizzatore Nuova Fiera, chiarendo che si tratta di una decisione «legata alla scarsa adesione delle aziende per le difficoltà finanziarie, per la mancanza di materie prime e di prodotti disponibili, in conseguenza delle ripetute restrizioni adottate dai governi per contenere la pandemia. Un quadro che rispecchia perfettamente la situazione in cui versano migliaia di piccole e medie imprese in grandissima difficoltà».

«Rinviare la Campionaria è un atto deciso nel rispetto di chi aveva programmato di partecipare, e a cui non si vuole chiedere di aggiungere alla fiducia un rischio.

Il sindaco di Bari Antonio Decaro: «Ad oggi la priorità di tutti è salvaguardare e tutelare la salute dei cittadini e sostenere le aziende nell’attività di ripresa. Nonostante il processo di ripresa in corso – prosegue Decaro – le difficoltà che in questi mesi hanno vissuto le imprese sono reali e tangibili su diversi fronti e la mancata partecipazione all’appuntamento della Fiera del levante e ad altre fiere nazionali è uno di questi. Le incognite legate all’emergenza pandemica sono ancora tante e la stretta del Governo, che ancora è in via di definizione, non permette una serena programmazione di tante attività. Speriamo si possano confermare almeno gli altri appuntamenti programmati per le fiere specializzate».