Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Cilento, nel ponte malridotto ora cresce addirittura un pino

(come riportato da Roberto Russo sul Corriere della Sera)

Casalvelino Marina, la struttura in cemento si trova sul fiume Alento

Un giovane ma già robusto pino svetta maestoso dopo aver messo radici quasi a metà di un ponte malridotto in cemento armato. Non è un fotomontaggio ma la preoccupante realtà quella che si trovano davanti ai loro occhi gli automobilisti che percorrono l’ultimo tratto della Strada provinciale 161 a Casalvelino Marina, Cilento, provincia di Salerno.

Il ponte sul fiume Alento appare a prima vista abbastanza malridotto. Sembra necessitare di interventi di ristrutturazione. Soprattutto sconcerta la presenza del pino che ha ormai superato il metro di altezza e che risulta ben visibile sia da chi percorre il ponte che da coloro i quali si trovino lungo le sponde dell’Alento.

La presenza del pino si rileva pure dalle foto di Google maps e quindi è evidente che stia crescendo indisturbato già da qualche anno.

Così Gianluca Astore un abitante della zona, testimone dell’incredibile presenza floreale sul ponte, ha deciso di pubblicare liberamente su un social le foto del pino sul ponte, corredando le foto con versi poetici. «Ognuno ha una spina nel fianco, è il destino! Qui, un ponte vi ha un pino! Qual meraviglia sul fiume Alento, un ardito fusto, senza contegno, trae nutrimento dal vile cemento. Nascosto agli occhi degli ingegneri provinciali. Ignorato da distratti amministratori comunali, l’albero silente, testimone vivente di un paese che ha poca attenzione, che non fa prevenzione, che non fa manutenzione…».

Intanto il pino sul ponte è ancora lì e — si spera — che prima o poi qualcuno intervenga prima che sia troppo tardi. In Campania sono tante le situazioni di ponti afflitti da degrado strutturale o da incuria manutentiva.