Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

USA: il modello sviluppato dal Dipartimento dell’Energia delinea il futuro elettrico dei trasporti

(come riportato da Le Strade dell’Informazione)

Un progetto per città sempre più ecosostenibili

Il trasporto nella città americana del futuro implica una parola chiave: elettrificazione. Dalle autovetture agli autobus, includendo i camion per il movimento merci di medie dimensioni. La potenza dell’elettricità ridisegnerà il modo in cui ci spostiamo e renderà le nostre città più verdi e più sostenibili.

Per fornire maggiori informazioni a politici e urbanisti su come potrebbe svolgersi il potenziale futuro dell’elettrificazione, i ricercatori del laboratorio nazionale “Argonne”, del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, hanno sviluppato un nuovo modello chiamato “Compass”, che ha il compito di studiare, su larga scala, il comportamento degli utenti di veicoli elettrici che va dalla fase dell’acquisto a quella della ricarica, e il loro comportamento per un periodo temporale che va dai tre ai dieci anni.

“Una città deve tenere in considerazione contemporaneamente diverse priorità”, ha dichiarato Yan (Joann) Zhou, responsabile del gruppo per la tecnologia dei veicoli e dell’energia e l’analisi della mobilità ad Argonne. “I manager e gli urbanisti devono tenere conto del loro interesse sul tema della sostenibilità, che include livelli generalmente crescenti di elettrificazione. Ma devono anche assicurare a coloro che potrebbero decidere di muoversi con un veicolo elettrico un accesso relativamente facile alle stazioni di ricarica.

Usando il modello Compass, i progettisti possono lavorare su una serie di ipotesi e condizioni iniziali e valutarne l’andamento nel tempo, oppure possono tentare di identificare una serie di condizioni ideali future e lavorare per vedere quali opzioni di sviluppo hanno maggiori probabilità di produrre i migliori risultati. In entrambi i casi, il modello può aiutare a educare i politici sulle condizioni che sono più favorevoli alla produzione di risultati coerenti con gli obiettivi generali della città.

Fornire praticità di ricarica, raggiungere standard ottimali di inquinamento atmosferico in alcune regioni o fornire vantaggi ai fornitori di servizi rappresenta tutte le diverse priorità che le città dovranno gestire nel percorso verso l’elettrificazione, anche se le città condividono l’obiettivo generale di aumentare la preponderanza dei veicoli elettrici sulle loro strade entro il prossimo decennio.

Oltre a influenzare il processo decisionale di vari responsabili politici, Compass informa anche altre parti interessate, come le grandi società di servizi pubblici, sulle azioni che dovranno intraprendere per sostenere la crescente domanda di trasporto alimentato ad energia elettrica sulla rete. Compass si basa su un modello noto come ATEAM, sviluppato nell’ambito di una partnership di ricerca tra “Argonne” ed “Exelon”, una delle principali società di servizi, poiché Exelon era interessato alla coevoluzione dell’adozione di veicoli elettrici e delle infrastrutture di ricarica elettrica.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,