Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Roma, si sblocca l’impasse della metro C: ok agli scavi fino a Piazza Venezia

(come riportato su Edilizia e Territorio)

Ok della Giunta alla variante che permette di impegnare le risorse già stanziate dal Governo

Al via agli scavi della metro C in via dei Fori Imperiali per condurre alla ‘stazione museo’ di Piazza Venezia. La linea C della metro capitolina arriverà, dopo anni di stop & go, nel cuore della capitale: la giunta del Campidoglio ha approvato l’atto necessario per procedere allo scavo autorizzando la modifica del progetto che permette di impegnare le risorse già stanziate dal Ministero.

Dunque le ‘talpe’ della metro C potranno proseguire il loro percorso verso piazza Venezia, dove si stanno concludendo i sondaggi e le prove tecniche per la realizzazione della futura stazione concepita anche come un piccolo scrigno archeologico.

“Grazie alle risorse ottenute dal Governo per proseguire gli scavi delle gallerie, oggi facciamo un ulteriore passo in avanti verso la prosecuzione di un’opera strategica per la nostra città. Un risultato importante per Roma”, dichiara la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Si risolve così l’iter tortuoso del tratto T3 della linea C (San Giovanni-Piazza Venezia) che rischiava una battuta d’arresto pesante quando si era persino paventato l’interramento delle talpe, ovvero i macchinari che scavano le gallerie, per assenza di un progetto e dunque dei finanziamenti relativi all’ultimo pezzo di tracciato.

Nel 2008 per velocizzare i lavori, dopo alcuni ritrovamenti archeologici, l’area di Piazza Venezia infatti fu separata dal tracciato della T3 arretrato di circa 200 metri rispetto alla piazza. Senza l’ok al progetto dell’ultimo tratto però si arrivò al rischio di uno stop al completamento dell’opera e al possibile interramento delle frese.

Il Campidoglio ha poi sbloccato la situazione con un accordo col Ministero dei Trasporti. Infine il CIPE ha deliberato lo stanziamento di 10 milioni di euro per le gallerie e dopo l’ok della giunta i lavori riprendono per completare l’ultimo tratto e completare il tracciato della T3.

I lavori della Metro C iniziarono nel 2007: dell’opera è stata realizzata la prima tratta fino a Piazza Lodi (che si collega a San Giovanni), ora si sta realizzando la T3 (San Giovanni-Piazza Venezia) e di prossima realizzazione sarà la T2 che dovrebbe arrivare fino a Piazzale Clodio.

«Siamo partiti da un impianto amministrativo disastrato, frutto di approcci sbagliati e legati a vecchie logiche. Stiamo lavorando per superarle. Questa è la prima approvazione di variante messa nero su bianco in completa trasparenza e dopo un attento controllo da parte di Roma Capitale. Il processo è stato condiviso con tutti gli enti finanziatori sin dall’inizio e ora siamo pronti a intraprendere la sfida della stazione Venezia», aggiunge l’assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese.

Share, , Google Plus, LinkedIn,