Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Potenza, concorso con incarico per il restauro conservativo di Ponte Musmeci

Photo credit: Atlante Architettura Contemporanea

(come riportato da Alessandro Lerbini su Edilizia e Territorio)

Il Comune cerca architetti e ingegneri che dovranno progettare interventi di conservazione, fruizione e valorizzazione anche a fini turistici del ponte

Pubblicato a Potenza il concorso di progettazione per il restauro conservativo del Ponte Musmeci. L’amministrazione comunale cerca architetti e ingegneri con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale, operando mediante un complesso di azioni integrate che comprendono interventi di conservazione, fruizione e valorizzazione anche a fini turistici del ponte, così da consentirne l’inserimento nei circuiti nazionali e internazionali, avvalorate anche dal provvedimento di tutela che riconosce l’opera, tra le prime in Italia nel Novecento, «monumento di interesse culturale».

La gara è divisa in due gradi: nella prima i partecipanti dovranno elaborare una proposta ideativa che, nel rispetto dei costi, della scheda Iti sviluppo urbano Città di Potenza, degli obiettivi del concorso e delle prestazioni richieste, permetta alla commissione giudicatrice di scegliere le migliori 5, selezionate senza formazione di graduatorie, da ammettere alla fase successiva.

L’oggetto del concorso di progettazione è l’acquisizione, dopo l’espletamento del secondo grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un «progetto di fattibilità tecnica ed economica» con la conseguente individuazione del soggetto vincitore a cui affidare, con procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione dell’intervento «restauro conservativo del Ponte Musmeci».

Al vincitore andrà anche un premio di 30mila euro mentre il secondo classificato riceverà 15 mila euro, il terzo 10mila, il quarto e quinto 5mila euro ciascuno. Il bando rimane aperto fino al 7 aprile.