Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Piemonte, Anas: riavviate le attività di scavo nel nuovo Tunnel di Tenda

Al lavoro un martellone meccanico. Fronte a 1100 metri dall’imbocco italiano

Anas (Gruppo FS Italiane) e l’impresa Edilmaco hanno riavviato questa mattina i lavori di scavo del nuovo tunnel di Tenda. Le attività sono riprese sul fronte italiano della galleria a circa 1.100 metri dall’imbocco e sono condotte, in questa prima fase, tramite un martellone meccanico.

A seguire le lavorazioni procederanno tramite l’utilizzo di esplosivo che in una fase iniziale sarà a basso potenziale, al fine di calibrare la profondità degli sfondi e i sistemi di monitoraggio.

L’impresa Edilmaco, affidataria dell’intervento di costruzione del nuovo tunnel, ha ripreso i lavori a febbraio inizialmente con la demolizione degli edifici “Casermette” e con la rimozione di alcune armature metalliche ed elementi impermeabilizzanti presenti all’interno della galleria.

I lavori, temporaneamente sospesi a marzo a causa dell’emergenza Covid-19, sono ripresi a maggio con la rimozione e lo smaltimento dello smarino stoccato lato Italia. Completato questa settimana l’allontanamento delle anidriti dal lato francese, è in corso la realizzazione dell’impianto di betonaggio necessario a produrre i calcestruzzi necessari all’avanzamento dei lavori.

Il progetto prevede la costruzione di una nuova canna mono-direzionale lunga circa 3300 metri e larga circa 9. La canna sarà monodirezionale e consentirà il transito dei veicoli in direzione Italia – Francia. Per il collegamento Francia – Italia verrà invece utilizzato il tunnel esistente appositamente ampliato sino a raggiungere le dimensioni delle nuova canna. Le due gallerie saranno collegate da by-pass pedonali e carrabili.

L’importo per completare l’opera è fissato in circa 102,5 milioni di euro per un tempo di intervento pari a 1730 giorni di lavoro.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.