Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Oice Informatel: anticipazioni dei dati di febbraio 2020

Boom delle gare di progettazione a febbraio: +87,7% in numero e +20,6% in valore rispetto allo scorso anno; primo bimestre 2020 +61,4% in numero e +35,9% in valore. In forte crescita a febbraio gli appalti integrati, 47, +487,5% in numero sul 2019

A febbraio segnali molto positivi dal mercato della sola progettazione: sono state bandite 426 gare, per un valore di 70,1 milioni di euro. Rispetto al precedente mese di gennaio l’aumento è del 74,6% in numero e del 45,6% in valore. Il confronto con febbraio 2019 vede incrementi dell’87,7% in numero e del 20,6% in valore. Anche in questo mese molto rilevante l’apporto degli accordi quadro: sono stati 26 con un valore di 18,4 milioni di euro (26,2% del valore totale dei bandi di progettazione).

Sempre per la sola progettazione nel primo bimestre 2020 il numero dei bandi è stato di 670 bandi per un valore di 118,3 milioni di euro: +61,4% in numero e +35,9% in valore sul primo bimestre del 2017.

Anche il mercato di servizi di ingegneria e architettura infatti le gare pubblicate a febbraio sono state 671 con un valore di 181,3 milioni di euro. Rispetto a gennaio +35,6% nel numero e +18,6% nel valore delle gare, ma rispetto al mese di febbraio 2019 all’incremento del 69,0% nel numero corrisponde un incremento del 61,9% nel valore messo complessivamente in gara.

Tra i bandi del mese spicca il bando dell’ENI per “servizi di direttore responsabile e/o sorveglianza lavori” del valore di 20,0 milioni di euro. I bandi per accordi quadro per tutti i servizi di ingegneria e architettura sono stati 36 con un valore di 41,8 milioni di euro (23,1% del valore totale dei servizi di ingegneria e architettura).

Nel primo bimestre 2020 i bandi pubblicati sono stati 1.166 per un valore di 334,2 milioni di euro, +58,6% in numero e +76,8% in valore rispetto ai primi due mesi del 2019.

I bandi per appalti integrati rilevati nel mese di febbraio sono stati 47, con valore complessivo dei lavori di 325,9 milioni di euro e con un importo dei servizi stimato in 4,8 milioni di euro. Rispetto agli 8 bandi pubblicati nel mese di febbraio 2019, il numero è cresciuto del 485,7%. Dei 47 bandi 22 hanno riguardato i settori ordinari, per 1,4 milioni di euro di servizi, e 25 i settori speciali, per 3,4 milioni di euro.

Sempre troppo alti i ribassi medi con cui le gare vengono aggiudicate (si tratta di dati relativi a tutti i servizi di ingegneria e architettura e non soltanto alle progettazioni): a fine febbraio il ribasso medio sul prezzo a base d’asta per le gare indette nel 2016 è al 42,8%; per le gare pubblicate nel 2017 il ribasso è il 40,7%, per quelle pubblicate nel 2018 il ribasso medio è al 40,0%. I primi dati sulle gare pubblicate nel 2018 dà un ribasso medio del 39,1%.