Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Nuovo ponte di Genova, previsto il collaudo per metà luglio

A breve inizieranno altri lavori che vincoleranno il viadotto alle pile attraverso il fissaggio finale agli appoggi

Il collaudo statico del nuovo ponte di Genova è previsto nella seconda decade di luglio. La struttura, infatti, sta per essere terminata con il varo dell’ultima sezione della rampa di Levante che collega il viadotto con l’autostrada A7. I lavori, per quanto riguarda la parte d’acciaio, sono dunque conclusi.

Nei giorni scorsi è stato eseguito l’inserimento dell’innesto alla rampa, un’operazione delicata che ha costretto la squadra di tecnici a considerare la variabile della temperatura. Il ponte, infatti, si era dilatato con il calore allungandosi in corrispondenza dell’innesto.

Ponte Genova, le operazioni per il varo della seconda campata: le immagini

Ora Inizia un’altra attività tecnica che vincolerà il ponte alle pile attraverso il fissaggio finale agli appoggi.

Al termine di queste lavorazioni è previsto, a partire dal fine settimana, il getto della “soletta”, che sarà realizzato in tempi ridotti procedendo in continuità partendo da Ponente, con la copertura delle prime 7 campate. Poi si continuerà a levante e alla fine si completeranno le attività con le campate centrali.