Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

La Concessionaria Salt manda in gara la sostituzione delle barriere su 100 km di rete

Concessionaria Salt

(come riportato da M.Fr. su Enti Locali & Edilizia)

La concessionaria autostradale Salt (tronco Autocisa) manda in gara – con procedura aperta – un accordo quadro da quasi 19 milioni di euro per la sostituzione delle barriere di sicurezza.

Più precisamente l’appalto riguarda gli «interventi di sostituzione barriere di sicurezza e risoluzione punti singolari in tratte alterne dal km 0+000 al km 100+494 m e ricade nei territori a cavallo di Emilia Romagna, Liguria e Toscana, nelle province di Parma, di Massa Carrara e La Spezia.

L’intervento, precisa il bando, prevede l’installazione di barriere «di nuova generazione per il bordo laterale su rilevato, per il bordo laterale delle opere d’arte (ponti e viadotti), in corrispondenza di ostacoli, la sostituzione di portali della segnaletica del tipo a cavalletto con portali del tipo a bandiera, nonché di pali di illuminazione per consentire un adeguato funzionamento della barriera antistante, l’adeguamento dell’arginello ai sensi del D.M. 2001 sulle strade, l’eliminazione di punti singolari in corrispondenza del muro di controripa».

L’appalto include inoltre «l’allargamento della rampa bidirezionale del cappio di svincolo di Parma ovest per migliorare le traiettorie in curva dei mezzi pesanti. La sostituzione della barriera di sicurezza sulle opere d’arte, in particolari su ponti e viadotti prevede anche la demolizione ed il rifacimento dei cordoli d’impalcato».

Il valore esatto è pari a 18.913.107, euro. Aggiudicazione in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. L’intervento va completato entro massimo 1096 giorni.

Per partecipare c’è tempo fino al 27 ottobre 2020. La stazione appaltante chiede agli operatori economici un vincolo di un anno sull’offerta di gara.