Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Conclusa la IX edizione degli Stati Generali della Green Economy

Oltre 100 relatori, un’edizione virtuale che ha visto, nella prima giornata, circa 5.000 visualizzazioni sul profilo facebook e l’hashtag #statigreen20 è stato trending topic. Ronchi, “la green economy centrale per la ripresa dell’Italia”

La green economy italiana con un pacchetto di proposte sui temi strategici del clima e dell’energia, dell’economia circolare, della rigenerazione urbana, della mobilità sostenibile e dell’agroalimentare di qualità per l’utilizzo dei fondi europei di Next Generation EU, ha delineato un’agenda per il rilancio dell’Italia. Queste il messaggio finale scaturito degli Stati Generali della Green Eeconomy 2020 che si sono appena conclusi e si sono svolti in modalità digitale in collegamento con Ecomondo Key-Energy.

Una affollata platea virtuale ha seguito la due giorni green cui, oltre a Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente, Vincenzo Amendola, Ministro per gli Affari Europei, Antonio Misiani, Vice ministro dell economia e Riccardo Fraccaro Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, sono intervenuti oltre 100 relatori, tra cui numerosi esperti internazionali dall’Europa, dagli USA e Cina, nonché importanti imprese italiane 

“Per ampiezza della partecipazione, qualità delle proposte e autorevolezza degli interventi – ha commentato Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile -, la nona edizione degli Stati generali, tenuta a distanza con modalità on-line nell’ anno della pandemia, ha confermato la vitalità e l’interesse per la green economy italiana che può  svolgere un ruolo centrale per la ripresa dell’Italia”.

L’appuntamento ‘verde’ annuale, che riunisce tutto il mondo dell’economia green, ha registrato circa 5.000 visualizzazioni sul profilo facebook degli Stati Generali nella sessione plenaria di apertura e 4.000 nella sessione internazionale; l’hashtag #statigreen20 è stato trending topic nella sessione plenaria di apertura, il 3 novembre e ha generato più di 324.271 impressions totali.

Molto partecipate le 5 sessione tematiche dedicate al finanziamento della transizione climatica, alle proposte per economia circolare, al rilancio della rigenerazione urbana, alle misure per una mobilità più sostenibile e ai nuovi indirizzi della “Farm to forK “per il settore agroalimentare

Sul sito www.statigenerali.org sono presenti già tutte le presentazioni degli speaker, la Relazione sullo stato della Green economy e nei prossimi giorni saranno caricati su youtube i singoli interventi.