Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Autostrade, Castellucci “sta ancora governando”

Photo credit: La Repubblica

(come riportato da Giuseppe Filetto e Marco Lignana su La Repubblica)

Scrive il gip dell’ex ad come di una “personalità spregiudicata e incurante del rispetto delle regole”.

Nelle cento pagine di ordinanza di misure cautelare che ha portato all’arresto degli ex top manager di Aspi, il gip Paola Faggioni “racconta” Giovanni Castellucci come una persona che “ha da sempre avuto il pieno controllo di Aspi e per molto tempo anche di Atlantia. Nonostante le sue dimissioni dal gruppo, sussiste il pericolo attuale e concreto di inquinamento probatorio e di reitarazioni di reati della stesse specie di quelli per cui si procede”.

Del resto sono gli stessi dirigenti vicinissimi a Benetton, come l’amministratore delegato di Edizione Holding Gianni Mion, a dire in una conversazione intercettata che “Castellucci sta ancora il governando il processo”. E poi la condotta di Castellucci, scrive sempre il Gip, è figlia di una “personalità spregiudicata e incurante del rispetto delle regole, ispirata a una logica strettamente commerciale e personalistica, anche a scapito della sicurezza collettiva”. Quando nel 2017 si staccano alcune parti delle barriere anti-rumore da un tratto di autostrada A12 e gli vengono spedite le foto su WhatsApp, lui commenta così: “Le barriere le ha progettate Renzo Piano? A onda?”.