Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Autostrade, accordo quadro da 203,8 milioni per riqualificare opere d’arte e barriere

Photo credit: Quotidiani Verticali Web

(come riportato da Alessandro Lerbini su Enti Locali & Edilizia)

È facoltà degli operatori economici presentare offerta per uno o per più lotti. Le proposte dovranno pervenire entro l’11 dicembre

Un maxi accordo quadro da 203,854 milioni per i lavori di manutenzione e riqualifica delle opere d’arte e la sostituzione delle barriere integrate. A promuovere la procedura è Autostrade per l’Italia che affida gli interventi suddivisi in sei lotti.

Gli ambiti territoriali di competenza delle direzioni di tronco sono quelli di Genova (DT1), Milano (DT2), Bologna (DT3), Firenze (DT4), Fiano Romano (DT5), Cassino (DT6), Pescara (DT7), Bari (DT8) e Udine (DT9).

È facoltà degli operatori economici presentare offerta per uno o per più lotti o per la loro totalità. Le opere prevedono i lavori di manutenzione straordinaria, riqualifica delle opere d’arte e dei dispositivi stradali di sicurezza e fonoassorbenti: alle imprese è richiesto il possesso delle categorie Og3 (prevalente) e Os34 (scorporabile).

La durata è di 48 mesi: la stazione appaltante si riserva la facoltà di prorogare l’accordo quadro per il tempo strettamente necessario a indire una nuova procedura di gara per l’affidamento dei medesimi lavori. Le offerte dovranno pervenire entro l’11 dicembre.